Angri. Ferraioli: “Recovery Plan, l’agro resta marginale”

Angri. Ferraioli: Ricovery Plan "C’è troppa attenzione alle altre zone della Campania e poca per il nostro agro nocerino sarnese"

Cosimo Ferraioli recovery
Cosimo Ferraioli recovery

Angri. Ferraioli: “Recovery Plan, l’agro resta marginale”

Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) è l’improntate documento illustrativo, recentemente approvato dalla commissione europea, descrive quali progetti l’Italia intende realizzare grazie ai fondi comunitari del Recovery Plan. Il piano che delinea anche la gestione delle risorse includendo anche un calendario di riforme collegate finalizzate in parte all’attuazione del piano e in parte alla modernizzazione del paese. Il sindaco Cosimo Ferraioli ha preso parte nelle scorse ore a un incontro webinar con il Ministro per il Sud e la Coesione territoriale Onorevole Mara Carfagna, nell’ambito delle iniziative di ascolto delle realtà territoriali proprio sulla la programmazione del PNRR e dei Fondi della Coesione per la Provincia di Salerno.

Maggiore coinvolgimento dei comuni

“Nel mio intervento, condiviso ampiamente anche dagli altri Sindaci del salernitano collegati, ho messo l’accento sulla necessità di coinvolgere maggiormente i comuni incrementando l’organico e sbloccando finalmente le modalità e i fondi per l’assunzione di nuovo personale, azioni che non dipendono dalle Amministrazioni” dice nella sua nota social Cosimo Ferraioli.

Una lotta per i fondi

“Si corre il rischio così di cadere in una lotta territoriale sulla destinazione dei fondi trascurando il vero ed essenziale problema, ovvero la necessità di farsi trovare pronti e preparati a sfruttare quanto più possibile tali fondi” aggiunge il sindaco.

L’agro resta zona marginale per la politica

“Ho inoltre rimarcato che c’è troppa attenzione alle altre zone della Campania e poca per il nostro agro nocerino sarnese, che non può stare a guardare anche stavolta ma deve alzare la voce e farsi sentire affinché, attraverso questo piano speciale, si risolvano gli annosi ed evidenti problemi che attanagliano il nostro territorio, e che venga rilanciata l’economia dello stesso” conclude il sindaco.
Luciano Verdoliva

Guarda anche VIDEO – Angri. Ferrara D’Antonio e D’Auria: “Valorizzare Palazzo Doria”

Agro24Spot