Settore vinicolo italiano in crescita nel 2021, +3,5% grazie all’export

Alcuni comparti che stanno rialzando velocemente la testa. Uno di questi è il settore vinicolo tricolore

Vino
Vino

Settore vinicolo italiano in crescita nel 2021, +3,5% grazie all’export

La pandemia ha mandato in crisi svariati settori, causando gravi danni all’economia italiana e non solo, ma ci sono alcuni comparti che stanno rialzando velocemente la testa. Uno di questi è il settore vinicolo tricolore, che ha messo a registro una crescita del 3,5% in questa prima metà del 2021, soprattutto per merito dell’export. Ecco perché oggi approfondiremo insieme alcuni dati relativi al contributo delle esportazioni per la ripresa della produzione vinicola italiana.

Il 2021 sarà l’anno del rilancio del vino?

Anche se del domani non vi è certezza, attualmente il settore vinicolo italiano sta dimostrando di avere la pelle dura, soprattutto se si considerano le difficoltà degli ultimi mesi. La crescita del 3,5% fa ben sperare, anche perché quello del vino è un settore molto importante per la nostra economia: si parla infatti di una delle eccellenze principali, particolarmente apprezzata non solo sul territorio nazionale ma anche all’estero. Da questo punto di vista, il ritorno in auge dell’export è senza ombra di dubbio la notizia più importante. Per tutti coloro che volessero supportare la ripresa del settore vinicolo italiano bisogna ricordare che esistono molte realtà locali degne di nota, oggi disponibili anche online, come la cantina Massucco su Tannico, che hanno dato vita a etichette versatili e di ottima qualità, perfette per sperimentare gusti e sapori nuovi.

Naturalmente il successo del vino non passa soltanto dall’export, dato che ci sono altri trend che stanno contribuendo al suo rilancio.                                                                            Si fa ad esempio riferimento al boom degli e-commerce di settore, che negli ultimi mesi hanno collezionato dati da record, e che hanno giustificato un forte incremento degli investimenti nel digitale. Inoltre, da ora le cantine del territorio torneranno ad aprire i battenti e dunque ad organizzare nuovamente visite guidate e degustazioni, come d’altronde sta accadendo anche a Roma.

Fra eventi e altre tendenze alcoliche

Vale la pena di spendere qualche parola sull’evento italiano Calici di Stelle a Castelnuovo Berardenga, che mixerà note alcoliche e spettacoli, dal teatro alla musica. Si tratta di un evento che si è conquistato questa cassa di risonanza, per via della sua capacità di mettere in campo alcune delle tradizioni locali più forti dei borghi della Toscana.

Inoltre, durante l’evento, si terranno degli omaggi a due grandi artisti scomparsi di recente, come Gigi Proietti e Raffaella Carrà.                                                                                Per quel che riguarda gli altri trend alcolici è bene sottolineare il grande successo raccolto dai prodotti biologici, come nel caso dello champagne. Si tratta di una tendenza che ha avvolto tutto il comparto alimentare, e il vino non poteva di certo fare eccezione. Un trend destinato a crescere a dismisura, con un valore superiore ai 9 miliardi di euro.

 

Agro24Spot