Angri. Il fossato del Palazzo Doria diventa pattumiera

Angri. Fossato pattumiera. All’interno vengono lanciati soprattutto i bicchieri di plastica residui di aperitivi

Angri fossato Palazzo Doria - Foto utente web
Angri fossato Palazzo Doria - Foto utente web

Angri. Il fossato del Palazzo Doria diventa pattumiera

Fossato pattumiera. All’interno vengono lanciati soprattutto i bicchieri di plastica residui di aperitivi consumati nell’area dello storico Palazzo Doria. Indignazione social per la discutibile opera di pulizia, che dovrebbe essere fatta all’interno del fossato, che trova comunque, per il momento, una giustificazione nel fatto che l’area è ancora zona di cantiere e quindi inaccessibile a personale non autorizzato o addetti ai lavori estranei alla ditta che sta completando l’opera di messa in sicurezza.

Assenza di senso civico

Alla base c’è anche lo scarso senso civico di chi considera la città e gli spazi pubblici aperti come una grande pattumiera, uno spazio incoscientemente da depauperare. Inascoltate le raccomandazioni dei gestori dei locali a usare i cestini, prevale, purtroppo, il senso della trasgressione e dell’impunità che poi alimenta delle brutte discussioni e i pregiudizi sulla movida, una tendenza positiva macchiata anche da queste azioni di menefreghismo.

I cestini di Villa Doria

L’assessore delegato all’ambiente Maria Immacolata D’Aniello nelle scorse ore ha anche segnalato, a mezzo social, la distruzione nei giardini di Villa Doria, dei cestini della raccolta rifiuti, forse sono stati presi a calci.
ReCro

Guarda anche VIDEO – Angri. Tatiana Coppola un’angrese sul set di Rosanero

Foto dal social Facebook