Angri. Le occasioni mancate di Ferraioli: il Piano del Colore

Angri. L’occasione di un serio progetto di “rigenerazione urbana” ignorato sistematicamente dall’amministrazione comunale dell’ingegnere Ferraioli

Angri Centro storico Via Amendola
Angri Centro storico Via Amendola

Angri. Le occasioni mancate di Ferraioli: il Piano del Colore

L’amministrazione Ferraioli è certamente priva di ampie visioni complessive. Un Piano del Colore potrebbe rilanciare urbanisticamente tutto il centro storico cittadino. Ritenuto un patrimonio artistico e culturale unico nell’agro, il centro storico e i suoi borghi sono stati più volte al centro dell’attenzione per una revisione urbanistica che potesse prendere spunto proprio dal piano del colore. Un’azione tentata timidamente nei primi anni duemila dalle varie società partecipate dei comuni dell’agro.

Il centro storico e il Piano del Colore

A essere potenzialmente interessati dal Piano del Colore sarebbero le quattro vie Di Mezzo, i borghi Coronati, Concilio e Ardinghi che oggi versano in un profondo stato di trascuratezza urbana. Il piano della colorazione si propone come azione di rilettura dell’esperienza locale attraverso l’interpretazione del tessuto urbano, lo studio delle sue tecniche costruttive, del fascino e la storia dei suoi elementi di facciata e dei suoi colori originali. Nelle prospettive dell’attuale amministrazione comunale l’azione è totalmente sconosciuta tant’è che le facciate degli edifici oltre a presentare i segni evidenti del tempo sono quasi tutti cromaticamente anarchici e contrastanti. La costante approssimazione e la casualità nell’uso del colore hanno provocato nel tempo gravi fenomeni di degrado della qualità ambientale.

L’occasione mancata: un progetto di “rigenerazione urbana”

L’occasione di dare un nuovo concreto slancio al centro storico della “Città d’arte” poteva essere colta nei mesi scorsi con un serio progetto di “rigenerazione urbana” che l’amministrazione comunale dell’ingegnere Ferraioli ha completamente ignorato perdendo quest’altra grande occasione d’intercettare cifre considerevoli per il rilancio complessivo del centro urbano cittadino.

Luciano Verdoliva

Guarda anche VIDEO – Angri. Iniziati i campi estivi ma già si guarda oltre