Angri. Il silenzio di Ferraioli sulla situazione COVID

Angri. Il sindaco Cosimo Ferraioli e la sua amministrazione stanno evidenziando un chiaro segno di debolezza e “omertà” circa la comunicazione i nuovi contagi COVID

Amministrazione Ferraioli silenziosa
Amministrazione Ferraioli silenziosa

Angri. Il silenzio di Ferraioli sulla situazione COVID

Tempesta politica e silenzi imbarazzati. Il sindaco Cosimo Ferraioli e la sua amministrazione stanno evidenziando un chiaro segno di debolezza e “omertà” circa la comunicazione della situazione sul numero effettivo attuale dei nuovi contagi COVID in città. Sui social si susseguono incontrollate le voci dei contagi e molti cittadini chiedono, a giusta guisa, cifre ufficiali, un bollettino preciso sulla mappa del contagio in città. Infatti anche l’attività dei test tamponi nel parcheggio retrostante il comune è ripreso a pieno regime con lunghe code di auto.

Un silenzio poco chiaro

Non è ancora chiaro perché l’amministrazione non comunica più e non riguardo soltanto la situazione del contagio ma anche altre note di pubblica utilità. Il sindaco Ferraioli è alle prese con una maggioranza litigiosa e senza una chiara visione di qualunque situazione e la mancanza di comunicazione sulla delicata questione contagio la dice lunga.

Corto circuito comunicativo

Potrebbe configurarsi l’ennesimo corto circuito, questa volta con l’ASL. Ma ci sono anche altre interazioni che necessitano di risposte immediate e concrete, male anche la comunicazione sull’andamento vaccinale. Tutti sperano dopo questa pausa ferragostana.
RePol

Guarda anche VIDEO – Corbara al voto: i sindaci a supporto di Pietro Pentangelo