Angri. La città è diventata una grande discarica rifiuti

Angri. Sarà anche che ci sono gli incivili ma la città è un immondezzaio. Grandi, quanto in parte vani, sono gli sforzi dell'assessore leghista Maria Immacolata D’Aniello

Angri rifiuti Piazza Annunziata 2
Angri rifiuti Piazza Annunziata 2

Angri. La città è diventata una grande discarica rifiuti

Sarà anche che ci sono gli incivili ma la città è un immondezzaio. Grandi, quanto in parte vani, sono gli sforzi della delegata dell’amministrazione Ferraioli, la leghista Maria Immacolata D’Aniello nel tentare di neutralizzare le micro discariche sparse da sempre e un po’ ovunque sul territorio cittadino. Il paese è sporco e il conferimento a opera dei cosiddetti “incivili” avvengono stimolati dalla manifesta assenza di efficaci controlli e la mancanza di una effettiva programmazione su spazzamento e raccolta rifiuti nelle varie zone della città.

“Munnezza” a Piazza Annunziata

Angri rifiuti Piazza Annunziata
Angri rifiuti Piazza Annunziata

L’esempio è Piazza Annunziata dove già dopo le ore 11,00 del mattino cumuli di sacchetti sono depositati un po’ ovunque lungo l’area. Le percentuali della raccolta differenziata sono stabili da anni, tendenti al ribasso, seppure grazie a qualche alchimia di numeri più che di virtuosismo o di buona amministrazione aumentano o diminuiscono dello zero virgola uno. Il dato incontrovertibile riguarda proprio la formazione delle micro discariche e i cumuli di rifiuti che proliferano a macchia di leopardo.

La discarica in Via Orta Longa

Angri discarica Via Orta Longa
Angri discarica Via Orta Longa

Si conferisce ovunque e sul fronte della macro discariche ora se ne registra una in formazione, in maniera preoccupante, sui bordi della strada all’uscita della Strada Statale 268 in località Orta Longa, proprio nella zona flagellata dagli allagamenti: quasi duecento metri di rifiuti di ogni tipo si vanno accumulando.

Rifiuti in ordine sparso: Via Cupa Mastrogennaro

Angri rifiuti Via Cupamastrogennaro 6
Angri rifiuti Via Cupamastrogennaro 6

Rifiuti speciali in corso di accumulo anche in Via Cupa Mastrogennaro nei pressi dello svincolo autostradale dove da mesi vengono scaricati anche rifiuti ingombranti sotto gli occhi e l’indifferenza dei passanti. Un pugno nel’occhio per chi manifesta una certa sensibilità alla tutela dell’ambiente e al fragile equilibrio del ecosistema locale ormai sollecitato passivamente dai continui attacchi ambientali.

Le aiuole orfane

Angri aiuola Via Santa Lucia
Angri aiuola Via Santa Lucia

Non bastasse si registra lo stato di abbandono delle poche aiuole da tempo senza cura e manutenzione come quella di Via Santa Lucia, cosi come in Villa Comunale dove molte zone necessitano d’interventi al parco arboreo e al verde aggredito dalle erbacce. Le micro –  discariche che si sono formate nei posti più impensabili danno l’esatta percezione dei rari interventi random e la mancanza di una precisa visione da parte dell’azienda speciale comunale e dell’assessorato all’ambiente. La città si è trasformata, nel tempo, in un enorme sito di conferimento ambìto anche dagli “incivili” del sacchetto dei paesi limitrofi che considerano Angri una zona franca da qualunque controllo.

RePol

Guarda anche VIDEO – Corbara al voto: i sindaci a supporto di Pietro Pentangelo