Angri. Posti insicuri: la villa comunale. I cittadini denunciano

Angri. Villa comunale ovvero i “Giardini di Villa Doria” da evitare per questioni di elementare sicurezza e carenza di manutenzione del verde

Angri Villa Comunale
Angri Villa Comunale

Angri. Posti insicuri: la villa comunale. I cittadini denunciano

Villa comunale ovvero i “Giardini di Villa Doria” da evitare per questioni di elementare sicurezza e carenza di manutenzione del verde. Il malcontento cittadino per la tenuta del grande spazio verde cittadino si amplifica attraverso i post social. Forte è la denuncia per la complessiva invivibilità del grande polmone verde, da sempre storico ritrovo di generazioni in cerca di pace e refrigerio soprattutto nei mesi estivi.

Assenza di controlli e mancata manutenzione

Alla base delle polemiche la completa assenza di vigilanza tra i viali dello storico giardino, continuamente assediato da bici, skate board e cani senza alcun controllo, pericoli di non poco conto per l’utenza. Anche le giostrine per i più piccini, nella parte terminale del parco, avrebbero bisogno di una generale revisione dopo i ripetuti atti vandalici. Discutibile anche la cura del verde, necessitano di continui interventi le aiuole ormai da tempo incolte e senza cura. Resta il nodo sicurezza, mancano i controlli tanto che alcuni cittadini hanno pubblicamente affermato di avere scelto di “emigrare” nella villa comunale della vicina Sant’Antonio Abate per garantire momenti di spensieratezza per i loro piccoli. L’amministrazione comunale e l’assessore alle politiche ecologiche restano, per il momento, trincerati dietro un imbarazzante e muto silenzio.
ReCro

Guarda anche Angri. Area di sosta Fondo Caiazzo: difficile gestione