Angri. Conferimenti abusivi. Aumenterà la TARI

Angri. Sarà onerosa la rimozione dei rifiuti conferiti lungo il suolo cittadino. Lo preannuncia indirettamente l’assessore all’ambiente Maria Immacolata D’Aniello

maria immacolata d'aniello
maria immacolata d'aniello

Angri. Conferimenti abusivi. Aumenterà la TARI

Conferimenti abusivi. Il conferimento selvaggio graverà sicuramente sulle casse comunali ma anche sulle prossime bollette TARI. Sarà onerosa la rimozione di gran parte dei rifiuti conferiti discriminatamene lungo il suolo cittadino. Lo preannuncia indirettamente l’assessore all’ambiente Maria Immacolata D’Aniello che fa capire chiaramente che ci saranno aggravi di costo per lo smaltimento necessari per la rimozione dei rifiuti speciali riversi lungo le strade del territorio cittadino.

La nota velata

Casuale del rincaro nella breve nota social dell’assessore delegato: “La rimozione richiederà la preliminare bonifica dei rifiuti pericolosi (amianto) per la successiva caratterizzazione dei rifiuti rinvenuti, il prelievo e lo smaltimento agli impianti di volta in volta individuati. Operazioni che richiederanno una copertura finanziaria a carico dell’Ente comunale e saremo, ancora una volta, costretti a fronteggiare l’onda d’inciviltà che sta investendo la nostra città” dice Maria Immacolata D’Aniello.
ReCro