Scafati. In arrivo da San Cipriano Picentino il nuovo responsabile all’Urbanistica

E’ l’architetto Lucido De Gregorio, attualmente a capo dello stesso settore del Comune guidato dalla giovane sindaca di Fratelli D’Italia, Sonia Alfano.

Arriva dal Comune di San Cipriano Picentino il nuovo responsabile del settore Urbanistica (Pianificazione e Sviluppo del Territorio) del Comune di Scafati. E’ l’architetto Lucido De Gregorio, attualmente a capo dello stesso settore del Comune guidato dalla giovane sindaca di Fratelli D’Italia, Sonia Alfano. Una convenzione già pronta e deliberata dalla Giunta comunale di San Cipriano Picentino dal 27 luglio scorso, e pubblicata sull’albo il 4 agosto. Si attende soltanto la ratifica di Palazzo Mayer. A chiedere lo scavalco del funzionario, per 12 ore settimanali e tre mesi prorogabili, è stato lo stesso sindaco Cristoforo Salvati, in data 22 luglio. L’ok di De Gregorio è arrivato il giorno dopo e il 27 l’esecutivo di Sonia Alfano ha pure deliberato. L’Urbanistica a Scafati è un settore chiave, e in quanto tale, strategico per lo sviluppo urbanistico cittadino. E’ qui che sarà ridisegnato il nuovo Puc, dopo il fallimento di quello approvato dall’amministrazione Aliberti. Ed è da questo ufficio che passano licenze edilizie, condoni e permessi. Un comparto sensibile, a cui il decreto di scioglimento del gennaio 2017 ha dedicato un intero capitolo. Salvati però scommette sul Puc, e fin dal suo insediamento, nonostante le molteplici rimodulazioni di Giunta, la delega assessoriale l’ha saldamente conservata nelle sue mani, in uno con quella ai fondi europei. Lucido De Gregorio a San Cipriano Picentino ha redatto il Puc e il regolamento urbanistico edilizio comunale (Ruec). Prima ancora si è occupato dei documenti strategici per il commercio nei comuni pugliesi di Zapponeta e Orta Nova. Una competenza che potrebbe tornare utile anche a Scafati, che pure manca ancora dello Strumento di intervento dell’apparato distributivo (SIAD). Pur di garantire i requisiti per occupare la posizione organizzativa a Scafati, l’ente di provenienza ha aumentato le ore di contratto da 21 a 24, la metà delle quali condivise con Scafati. Attualmente la macrostruttura comunale ridisegnata dalla Giunta Salvati il 15 luglio, ha affidato l’Urbanistica ad interim al veterano Nicola Fienga. Nonostante la decisione di stipulare convenzione con il comune di San Cipriano risalga a metà luglio, non tutti in maggioranza erano stati informati dell’arrivo di De Gregorio, ancora vincolato però alla sottoscrizione della convenzione da parte della Giunta scafatese. Una ratifica che potrebbe arrivare già questa settimana, con buona pace degli alleati che rivendicavano di poter indicare il futuro dirigente. Contesa anche la delega assessoriale, e una eventuale assegnazione esporrebbe quasi certamente il primo cittadino a una nuova crisi politica. Meglio tenerla per se, che assegnarla, è sostanzialmente il ragionamento di Cristoforo Salvati. Resta però da capire come, in appena 12 ore settimanali, l’esperto architetto cilentano possa occuparsi della redazione del Puc, in un ufficio che vede giacenti centinaia, se non migliaia di pratiche, e una forte carenza di personale.

Adriano Falanga