Nocera Inferiore. Istigazione alla corruzione, ai domiciliari imprenditore

Voleva reperire notizie sulla eventuale esistenza di procedimenti penali o provvedimenti giudiziari che lo riguardassero.

I Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un imprenditore nocerino, emessa dal GIP del Tribunale di Nocera lnferiore su richiesta della Procura della Repubblica.

Le indagini, svolte anche attraverso intercettazioni, hanno consentito di accertare l’esistenza di una rete di relazioni che l’indagato ha costruito nel tempo con dipendenti pubblici – anche appartenenti alle Forze dell’ordine – al fine di ottenere informazioni coperte da segreto, dietro l’offerta o la promessa di denaro o altre utilita.

Le informazioni venivano acquisite da fonti diverse ed avevano in comune un unico obiettivo: reperire notizie sulla eventuale esistenza di procedimenti penali o provvedimenti giudiziari che lo riguardassero.