Telecamere di videosorveglianza installate nei pressi degli istituti scolastici di Sarno

Telecamere di videosorveglianza installate nei pressi degli istituti scolastici di Sarno

Sarno. Telecamere di videosorveglianza installate nei pressi degli istituti scolastici

Bullismo, atti vandalici e spaccio di sostanze stupefacenti, scuole super sorvegliate. Telecamere di videosorveglianza installate nei pressi degli istituti scolastici di Sarno.

Una mappatura delle aree più critiche e l’obiettivo allargato sul territorio anche attraverso il progetto Scuole Sicure. È così che il controllo si fa serrato, anche in seguito a numerose segnalazioni pervenute negli ultimi mesi. Atti di bullismo, situazioni anomale hanno fatto scattare una ulteriore rete di sicurezza di prevenzione che vada a tenere conto dei più giovani. Un sistema, quello della videosorveglianza cittadina, che si sta potenziando. Sono 100 le nuove telecamere in punti strategici del centro e delle periferie, collegate alla sala operativa della Polizia Municipale ed al commissariato di Polizia di Stato.

A Parlarne è l’assessore alla sicurezza ed alla pubblica istruzione, Gianpaolo Salvato. «Abbiamo allargato il campo della videosorveglianza, potenziando la rete, tenendo conto anche delle aree a ridosso degli istituti scolastici. Una nuova dotazione per migliorare ulteriormente l’attività di prevenzione e contrasto dell’illegalità. Le immagini del sistema sono state spesso utili alle indagini delle forze dell’ordine. Importanti anche gli obiettivi puntati ai varchi, le aree di confine, per intercettare eventuali veicoli sospetti in entrata ed in uscita».