Maltempo: danni nel Salernitano, smottamenti e alberi caduti

Il maltempo continua a provocare danni in provincia di Salerno. Sotto osservazione i corsi d'acqua e zone a rischio frane. Si contano i primi danni causati dal persistere delle piogge

Allagamenti
Allagamenti

Maltempo: danni nel Salernitano, smottamenti e alberi caduti

Il maltempo continua a provocare danni in provincia di Salerno. I disagi principali si registrano nel comune di Giffoni sei Casali dove, probabilmente a causa delle abbondanti piogge cadute negli ultimi giorni, si è verificata la rottura della condotta idrica di via Ausa, nella frazione di Prepezzano. La violenta fuoriuscita di acqua ha trascinato a valle anche una cospicua quantità di fango che ha invaso la strada. Fortunatamente non si registrano feriti ma due vetture sono rimaste impantanate. L’incidente ha reso necessaria la sospensione dell’erogazione idrica con alcune frazioni che sono rimaste a secco. A SALERNO si è verificato il crollo di un albero in via Clark.

Banner Animato Conncetivia

Cedimenti per le abbondanti piogge

Sempre nella zona orientale della città, capoluogo probabilmente a causa del maltempo, si è verificato un blackout elettrico al centro Usca che ha costretto gli operatori a sospendere il servizio tamponi per qualche ora. A Cava de’ Tirreni si è registrato il parziale crollo del muretto di delimitazione lungo la Statale 18; in località Maddalena, invece, un piccolo smottamento ha invaso parte della carreggiata. Intanto, in considerazione della proroga dell’allerta meteo, domani resteranno chiuse le scuole nei comuni di Pagani, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Angri, Cava de’ Tirreni, Roccapiemonte, Sant’Egidio del Monte Albino, Siano, Santa Marina ma non è da escludere che analogo provvedimento possa essere adottato in altri comuni.

ANSA