Marcianise piange Giuliano, il “bambino di tutti” abbandonato dai genitori

Marcianise. Era dalla nascita senza famiglia. Adottato dalla comunità casertana Giuliano se ne andato in seguito a complicazioni

Lutto
Lutto

Marcianise piange la scomparsa di Giuliano, il piccolo di 14 anni che era diventato il “bambino di tutti”.

Conncetivia voucher 2,5

Era dalla nascita senza famiglia. Adottato dalla comunità di Marcianise Giuliano Margherita se ne andato in seguito a complicazioni dovute al suo fragile stato di salute che lo hanno accompagnato fin dalla nascita quando fu abbandonato dalla mamma. A dare la tragica notizia è stato il sindaco della città Antonello Velardi. “Se ne è andato Giuliano, il nostro Giuliano. È spirato all’ospedale Santobono a Napoli, dove era ricoverato e dove era stato operato. I medici hanno tentato inutilmente di rianimarlo, non ce l’ha fatta” ha scritto il primo cittadino.

Il dolore

“È una notizia tristissima per me, per Marcianise, per tutti noi che avevamo adottato quel bambino diventato figlio di tutti. È una notizia che non avrei mai voluto dare. Abbiamo perso. Ci restano solo le lacrime” ha concluso il sindaco Velardi.

Senza famiglia

Giuliano era stato abbandonato ancora in fasce, dopo la nascita, nei pressi di un cassonetto dei rifiuti. I suoi genitori non sono mai stati individuati, né si sono mai fatti vivi per riconoscerlo.