Angri. Rimozione rifiuti in Via Longa, l’impegno di “Progettiamo”

Angri. Grazie all'impegno del gruppo "Progettiamo" l’ente Provincia di Salerno assicura l'imminente la rimozione e la bonifica della discarica di rifiuti in Via Orta Longa

Angri. Al via la rimozione della discarica in Via Longa

Angri. Rimozione rifiuti in Via Longa, l’impegno di “Progettiamo”

L’ente Provincia di Salerno assicura che è imminente la rimozione e la bonifica della discarica di rifiuti che si è formata all’imbocco dell’uscita dello svincolo della Strada Statale 268 che connette la Strada Provinciale 185 con Via Orta Longa, Via Orta Loreto e la ex Strada Statale 367. La determinazione dirigenziale provinciale prevede infatti l’opera di rimozione dei cumuli illecitamente smaltiti lungo l’asse viario di pertinenza provinciale. L’azione di bonifica e rimozione è parte di una più ampia azione di recupero e messa in sicurezza della zona periferica a nord della cittadina angrese che interesserà tutto il tratto stradale provinciale con lavori di messa in sicurezza e ripavimentazione.

L’impegno del gruppo consiliare “Progettiamo per Angri”

A impegnarsi per la rimozione, già portata all’attenzione dell’ente provinciale lo scorso mese di agosto, è stato il gruppo consiliare “Progettiamo per Angri” con i consiglieri Domenico D’Auria, Roberta D’Antonio e Vincenzo Ferrara, sul posto per un sopralluogo tecnico congiunto con il Presidente della Provincia Michele Strianese.

L’impegno della Provincia

In seguito al sopralluogo emersero alcune problematiche legate a questa zona del territorio, discusse successivamente in sede provinciale presso l’ufficio de settore competente con il dirigente responsabile, l’ingegnere Domenico Ranesi. In tale sede i consiglieri comunali ottennero dalla Provincia l’impegno a risolvere alcune questioni prioritarie come la rimozione dei rifiuti nella zona, lungo l’uscita della Strada Statale 268 e un crono programma culminato con l’appalto dei lavori di ripavimentazione proprio Strada Provinciale 185 sulla Via Orta Longa che a breve dovrebbero prendere il via. Lo stesso gruppo consiliare “Progettiamo per Angri” auspica l’immediata convocazione di una conferenza dei servizi tra gli enti interessati per arginare il grave fenomeno degli allegamenti nella zona.
Luciano Verdoliva