Scafati. La città che vuole dimenticare di avere problemi (video)

Scafati. È stato un 25 Aprile di Memoria ma anche di festa nella città dell'agro famosa per esser stata protagonista nella cacciata dell'oppressione nazifascista

Scafati. La città che vuole dimenticare di avere problemi

La Croce al Valor Militare e Medaglia d’oro alla Resistenza Scafati torna nel giorno della Festa della Liberazione a ospitare eventi per tutti i cittadini. È stato un 25 Aprile di Memoria ma anche di festa nella città dell’agro famosa per esser stata protagonista nella cacciata dell’oppressione nazifascista.

Banner Animato Conncetivia

Festa in Villa

Nella mattinata di ieri l’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Cristoforo Salvati ha svolto il rituale momento di Cerimonia Commemorativa del 77⁰ Anniversario della Liberazione Nazionale con il corteo conclusosi con la deposizione della corona d’alloro alla Lapide presso il ponte vicino Piazza Municipio, ma non si è fermata qui. La giornata è stata occasione per l’amministrazione anche per organizzare in Villa Comunale una mattinata di spettacolo coordinato da giocolieri, maghi e animatori.

Altri momenti di festa

Anche le associazioni del territorio come ANPI, Libera contro le Mafie e Arci Cortocircuito si sono attivate con momenti specifici, in particolare sul Fondo Agricolo Nicola Nappo dove dalla mattina sono state messe a disposizione aree picnic con a disposizione i prodotti locali dell’orto sociale, il pomeriggio è stato momento poi per una passeggiata della memoria organizzata dall’associazione nazionale partigiani italiana, nel quale sono stati raccontati gli episodi di resistenza storici sfociati nella famosa battaglia del 28 Settembre del 1943.

Il servizio è di Alfonso Romano