Progetto Connectivia. Finanziamento per la valorizzazione dei Monti Lattari

Finanziato per il Por Campania il progetto “Rete Monti Lattari” che vede Connectivia promotrice. Una app dedicata

Progetto Connectivia. Finanziamento per la valorizzazione dei Monti Lattari

Progetto Connectivia. Finanziamento per la valorizzazione dei Monti Lattari

Finanziato per il Por Campania il progetto “Rete Monti Lattari” che vede Connectivia promotrice. La Regione Campania ha riconosciuto nell’ambito del POR Campania FESR 2014-2020 Azione 3.3.2 il cofinanziamento al piano di promozione e arricchimento dell’esperienza turistica del territorio dei Monti Lattari incluse le due Costiere: amalfitana e sorrentina. Ora l’azienda di Angri, specializzata nell’innovazione tecnologica e nello sviluppo dei territori attraverso le azioni ad essa collegate, realizzerà un sistema digitale di guida e narrazione del territorio, con un portale web dedicato e la relativa app mobile. Tra i vari sistemi realizzati da Connectivia, ci sarà una mappa interattiva con i punti di interesse che narrerà il territorio al visitatore semplicemente cliccando il gemello digitale di ogni luogo sul pc o sullo schermo dello smartphone o tablet. Lo storytelling territoriale sarà condotto attraverso prodotti di animazione dedicati alle attrazioni principali. App e portale arricchiranno ancora di più l’esperienza dei luoghi, presentando sia percorsi preordinati, sia percorsi proposti dagli stessi utenti.

Banner Animato Conncetivia

Le parole di Abbagnale

Il presidente di Connectivia Giuseppe Abbagnale dichiara. “Il progetto punta a diffondere una nuova modalità, ubiqua, di fruizione dei beni culturali, basata sull’Heritage Information Management. Si tratta di un moderno sistema di gestione dei siti di interesse culturale, in questo caso incentrato sull’utilizzo di una app: lo strumento tecnologico che il visitatore ha sempre a portata di mano, una guida culturale personale che lo conduce con naturalezza verso gli attrattori culturali preferiti”.

La filiera

L’impatto sulla filiera turistico-culturale si realizzerà con il miglioramento relativo dell’afflusso dei visitatori verso il territorio dei Monti Lattari e delle due Costiere, in particolare dei visitatori interessati alla piena conoscenza del patrimonio culturale locale: dai valori alla storia, alla cultura, alle bellezze naturalistiche e artistiche, all’enogastronomia.

Il programma del POR Campania FESR 2014-2020 è stato presentato nei giorni scorsi dal Governatore Vincenzo De Luca, e prevede 15 milioni di euro a sostegno delle imprese culturali e creative della Regione Campania per aumentare l’attrattività dei territori, rafforzando e rinnovando la base imprenditoriale e alimentando nuove imprese, incoraggiando la transizione e i processi di innovazione tecnologica.

Operatore etico

Connectivia, operatore etico delle telecomunicazioni e innovatore tecnologico per lo sviluppo dei territori, ha deciso di presentare un progetto in virtù della sua esperienza nei servizi digitali a valore aggiunto per il turismo, che le ha già fatto realizzare la piattaforma di intelligenza digitale per la fruizione immersiva del Patrimonio Culturale – SUGGESTUS, presentato nell’ambito del Bando del Ministero dello Sviluppo Economico “Grandi Progetti R&S – PON 2014/2020” – Agenda Digitale e Industria Sostenibile (D.M. 01/06/2016) attualmente in funzione per la fase di test e collaudo presso il Palazzo Reale di Napoli.