Angri. Vergogne urbane: il cumulo di rifiuti in Via Badia (video)

Angri, Via Badia. Nessuno vuole entrare nel merito di chi è la responsabilità di questo maleodorante cumulo. È un rimpallo, il solito, tra comune e proprietà, dicono...

Angri. Vergogne urbane: il cumulo di rifiuti in Via Badia (video)

Angri, Via Badia. Nessuno vuole entrare nel merito di chi è la responsabilità di questo maleodorante cumulo che si ingrossa giorno dopo giorno all’interno di un’area che sembrerebbe privata ma che alla fine dei conti è un pericolo igienico sanitario per chi abita nei condomini proprio a pochi passi. A pochi metri c’è anche un’area di sosta temporanea e spontanea per i genitori che aspettano nei loro veicoli l’uscita dalla scuola dei loro ragazzi: ulteriore aggravante per chi dovrebbe rimuovere il vergognoso cumulo.

Il solito rimpallo

È un rimpallo, il solito, tra comune e proprietà, dicono, intanto il fetido cumulo meta di ratti e altri animali urbani non bene identificati s’ingrossa anche alimentato da chi non osserva le regole civili della raccolta differenziata. È stato detto e ripetuto che Angri è il paese dove tutto e lecito, si può trasgredire impunemente, i controlli sono solo un ricordo da antologia e cronache cittadine di qualche anno fa. Sono scomparsi praticamente tutti i controllori e il comune del sindaco Ferraioli ora se la prende con la Chiesa, senza eufemismi.

Il servizio è di Luciano Verdoliva