Pompei. Furgone in fiamme nella notte si indaga su origine dolosa

 

Ieri notte (5 giugno)  i carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata sono intervenuti insieme ai vigili del fuoco a Pompei, in Via Don Gennarino Carotenuto, a causa dell’incendio di un furgone depositato da un imprenditore in un’area di parcheggio privata. Il veicolo, di proprietà del titolare di una ditta di arredamento di Pompei è stato gravemente danneggiato, il verbale dei vigili del fuoco non riporta evidenze di ritrovamento di miccia servita per appiccare l’incendio, tuttavia la pista che stanno seguendo i militari di Torre Annunziata (principalmente col controllo della videosorveglianza privata, attiva in zona) è quella della possibile matrice dolosa. Va detto anche che il territorio di periferia pompeiana (sede anche del mercato dei fiori) teatro dell’incendio e molto citato negli eventi di cronaca nera del Comune di Pompei.

Conncetivia voucher 2,5