Scafati. Lo stato della sanità dell’agro, l’analisi di Michele Russo (video)

Scafati. Sono settimane difficili per gli ospedali dell’agro. Qui la sanità campana mostra la parte peggiore di una annosa gestione

Scafati. Lo stato della sanità dell’agro, l’analisi di Michele Russo

La fine dell’emergenza Covid pone l’ospedale Scarlato in un limbo, e la sua futura utilizzazione è ancora incerta. Già polo pneumologico, è stato convertito nel Marzo 2020 in Polo Covid. Dalla Regione Campania non è ancora chiaro quale sia l’orientamento che ridisegna la sanità nell’agro noverino e della struttura scafatese. Scafati da anni è stata ormai cancellata dal normale sistema ospedaliero, privata, per incomprensibile scelta politica, del pronto soccorso e degli annessi reparti di ricovero e degenza.

La sanità nell’agro. Crisi senza soluzioni

Sono settimane difficili per gli ospedali dell’agro. Qui la sanità campana mostra la parte peggiore di una annosa gestione caratterizzata da approssimazione e mancanza di conoscenza del territorio che ha precise responsabilità da parte di chi doveva organizzare e razionalizzare le maggiori strutture ospedaliere tra Scafati, Sarno e Nocera Inferiore.

Il servizio è di Alfonso Romano