Angri – Scafati. Pronta apertura al traffico delle bretelle M2 e M3

Angri - Scafati. Sarebbe imminente l’apertura al traffico veicolare dei tratti che connettono le due strade extra urbane con la SS.268 e la diramazione dell’A3

Angri, verso l'apertura al traffico della bretella M2
La bretella M2 tra Angri e Sant'Antonio Abate

Angri – Scafati. Pronta apertura al traffico delle bretelle M2 e M3

Apertura delle bretelle M2 e M3 tra Via Stabia, Via Delle Industrie e Via Paludicella. Sarebbe imminente l’apertura al traffico veicolare dei tratti che connettono le due strade extra urbane con la SS.268 a Monte del Vesuvio e la diramazione dell’Autostrada A3.

L’ordinanza ANAS

Le due strade sono a carreggiata unica con traffico bidirezionale, costituita da due corsie di marcia. Con una specifica ordinanza l’ANAS, che ha realizzato la strada, afferma nell’ordinanza “che sono stati ultimati i lavori di realizzazione del 3°tronco della SS.268 del Vesuvio, compreso lo svincolo Diramazione SS.268, comprendenti la realizzazione delle rampe di collegamento con l’Autostrada A3, della stazione di esazione, dell’impianto d’illuminazione del suddetto svincolo;- che sono stati altresì ultimati i lavori di esecuzione delle Bretelle “M2” ed “M3” di collegamento tra la rotatoria di Via Paludicelle nei comuni di Angri (SA), Sant’Antonio Abate (NA) e Scafati (NA);- che la sezione stradale del tratto di statale oggetto di apertura rientra nel tipo IV delle istruzioni”.

I lavori in Via Paludicelle

Un’ordinanza necessaria per permettere la chiusura di Via Paludicelle, provvedimento per terminare i lavori di allargamento della sede stradale nel tratto con la conseguente chiusura. Qualche riserva sull’apertura al traffico delle bretelle e sulla sicurezza nei tratti interessati era stata manifestata dal gruppo consiliare “Progettiamo per Angri”. In effetti l’apertura delle bretelle di connessione sarebbe dovuta coincidere con il completamento e la messa in sicurezza del tratto che comunque sarebbe dovuto avvenire tra alcune settimane e anticipato nel caso dall’ordinanza ANAS. Un rinvio dovuto al completamento dell’impianto della pubblica illuminazione sul territorio angrese in Via Stabia. Ordinanza che dovrà essere recepita anche dai comuni interessati per il nulla osta definitivo per l’apertura al traffico veicolare.

Aldo Severino