Campania. La campana di Legambiente “Riciclaestate” al suo 17° anno

E' giunta alla sua 17esima edizione la campagna di "Riciclaestate" sulla raccolta differenziata

Campania. La campana di Legambiente

Riciclaestate, la campagna di Legambiente Campania con il contributo di Conai, Consorzio nazionale imballaggi è arrivata alla sua 17a edizione.

Conncetivia voucher 2,5

La prima azione responsabile che da seguire è la corretta pratica della raccolta differenziata, che ci segue anche in vacanzaUn gesto semplice ma significativo, quello di separare e conferire i rifiuti in base al loro materiale, che rende la nostra vacanza sempre più green.

All’aeroporto di Capodichino saranno proiettati brevi video informativi sulla campagna. Un supporto prezioso non solo per i tanti cittadini e turisti ma anche per le amministrazioni locali che ogni anno si trovano a dover gestire un diverso e maggiorato carico insediativo che può inficiare la quantità e la qualità della raccolta differenziata. Da luglio a settembre i volontari di Legambiente saranno presenti con nuove azioni, in numerose iniziative sulle spiagge campane, nelle piazze delle località turistiche con momenti di informazione per fare chiarezza sul corretto conferimento e accompagnare i cittadini a fare del meglio per diminuire la quantità dei rifiuti. In particolare, dal 25 luglio al 5 agosto la carovana di RiciclaEstate attraverserà il Cilento. Nelle spiagge e nelle piazze da Scario a Paestum i nostri volontari porteranno in tour laboratori educativi per i più piccoli e workshop tematici per ragazzi e adulti. L’obiettivo è contrastare il cambiamento climatico partendo dai nostri comportamenti.

Fabio Costarella, responsabile dei Piani di sviluppo al Centro-Sud di Conai, sottolinea che fare la raccolta differenziata anche nei centri di vacanza è importante dal momento che se fatta bene, seguendo tutte le indicazioni, i rifiuti possono avere una nuova vita.

Analizzando i vari comuni campani il valore più alto dell’indice è stato osservato per il comune di Montecorice mentre il valore più basso è stato osservato per il comune di Castel Volturno.

I comuni in cui l’indice ha valori superiori ad uno hanno conseguito percentuali di raccolta differenziata nel mese di agosto superiori al valore soglia del 65%.