Pompei. Laboratorio di ricerca intitolato alla Dott.ssa Anna Maria Ciarallo

Pompei. Sarà intitolato il 27 luglio alla dottoressa Annamaria Ciarallo il Laboratorio di ricerche applicate del Parco Archeologico

Sarà intitolato alla dottoressa Anna Maria Ciarallo il laboratorio di ricerca applicata del Parco Archeologico di Pompei nell’Ambito della presentazione della “Palestra Culturale” prevista in Campania by Night.

Sarà intitolato il 27 luglio alla dottoressa Annamaria Ciarallo il Laboratorio di ricerche applicate del Parco Archeologico. Anna Maria Ciarallo e la funzionaria del Parco che è stata Istitutrice (e per anni responsabile) del laboratorio scientifico, unico al mondo nel suo genere. che in collaborato con il CNR e dato importante impulso alla ricerca scientifica in archeologia sulla base dei reperti scavati, operando efficacemente nel campo della conservazione dei reperti organici e agli studi di botanica applicata all’archeologia. L’Evento rientra nel quadro dell’iniziativa complessiva di presentazione della “Palestra culturale” che prevede incontri speciali con scrittori e artisti nell’ambito del programma Campania by Night, per manifestazioni letterarie e di spettacolo.

Conncetivia voucher 2,5

L’iniziativa viene finanziata e promossa dalla Regione Campania e prodotta dalla Scabec con un programma concentrato nel mese di settembre (8, 15, 23, 29) e venerdì 7 ottobre, prevedendo un evento speciale nel giardino della Palestra grande di Pompei 19,00 alle 20,30 e a seguire la possibilità di una visita libera o guidata su richiesta alla mostra “Arte e sensualità nelle case di Pompei”, che spiega l’onnipresenza d’immagini sensuali nella vita quotidiana della città antica. In occasione dell’intitolazione ad Anna Maria Ciarallo del Laboratorio scientifico del Parco Archeologico sarà annunciata in anteprima la rassegna “Palestra Culturale“ il 27 luglio alle ore 19,00 con la presentazione del libro “La Fortuna” di Valeria Parrella (figlia di Anna Maria Ciarallo). In dialogo con la scrittrice interverranno il Direttore generale dei Musei, Massimo Osanna e il Direttore del Parco archeologico di Pompei, Gabriel Zuchtriegel.