Giovane salernitano ingerisce un cucchiaino. Operato d’urgenza.

radiografia-cucchiaino-ingerito.
radiografia-cucchiaino-ingerito.

Ha dell’incredibile la vicenda capitata ad un giovane salernitano 30enne che la scorsa notte si è presentato al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi d’Aragona.

Lo strano episodio

Il ragazzo ha raccontato ai sanitari di aver ingoiato un cucchiaino utilizzato per miscelare una bevanda di acqua e zucchero. Mentre beveva, si sarebbe distratto ingerendo inavvertitamente il cucchiaino, questa la versione fornita ai medici. La radiografia effettuata ha poi confermato, con stupore generale, la presenza del corpo estraneo e subito è stato predisposto un intervento d’urgenza.

Intervento d’urgenza

La delicata operazione di rimozione del cucchiaino dallo stomaco è stata effettuata dall’equipe di endoscopia digestiva d’urgenza: Maurizio Romano, gastroenterologo con gli infermieri Avagliano e  Menichini in collaborazione con lo staff di chirurgica del Pronto Soccorso e con la partecipazione dell’anestesista Marcello Piccolo.

Lieto fine

Pericolo scampato per il giovane e intervento perfettamente riuscito grazie alla sinergia delle diverse professionalità, presenti nel nosocomio,  come confermato dal dottor Romano.