Pagani. Estate di rilancio per il commercio in città, ora ztl e rispetto delle regole

E' un'estate di rilancio per l'amministrazione Lello De Prisco, che aspetta le assunzioni di nuovi agenti di Polizia Locale per l'installazione dei varchi ztl in centro storico.

Pietro Sessa
Pietro Sessa

Zona a traffico limitato e ricerca di ordine e di legalità per il commercio, continua la trasformazione della città dell’amministrazione Lello De Prisco. E’ un’estate di grandi eventi sportivi, culturali, musicali e religiosi per Pagani, tornata ad essere importante centro aggregativo del territorio dopo gli anni della pandemia e delle difficoltà che hanno portato al dissesto economico dell’ente. Può tirare un sospiro di sollievo il commercio in città, rinsavito dalla nuova vivacità paganese ma che aspetta ancora importanti rivoluzioni, che arriveranno nei prossimi mesi. A spiegare i prossimi passi del percorso di riqualificazione l’assessore al commercio e al Suap Pietro Sessa, che spiega un primo concetto fondamentale: “Legalità. Ciò che abbiamo fatto finora ci inorgoglisce ma dobbiamo ringraziare il grande lavoro di controllo del Comando di Polizia Locale, che ci assicura in occasione dei tanti eventi e del futuro il rispetto delle leggi per i cittadini”. Questo è un aspetto fondamentale per la città paganese, vista la grandissima tendenza abusiva paganese certificata anche dagli ultimi sopralluoghi organizzati dal com. Lucio D’Apolito, ma che una volta curato aprirà interessanti prospettive al territorio “Potremmo organizzare il commercio in città riuscendo ad offrire piani su misura per chiunque, per fare ciò però dobbiamo avere una situazione limpida davanti, che non venga messo in crisi dai furbetti” dichiara Sessa. Altro tema poi la viabilità, con la prossima installazione dei varchi per la zona di traffico limitata in centro città. Un obiettivo dichiarato da tempo per De Prisco e Sessa, che ha vissuto però degli intoppi tecnici nelle ultime settimane per problemi di installazione della strumentazione necessaria per il tutoraggio dei veicoli. “Bisogna tenere conto anche dell’attuale carenza degli agenti locali, che andremo a mitigare con le prossime assunzioni e fondamentali per gestire egregiamente la nuova Ztl” conclude Sessa “E’ da tempo che vogliamo vedere quest’opera attiva in città, dobbiamo attendere ancora qualche settimana ma una volta istituita con la presenza di varchi la città sembrerà inevitabilmente cambiata, in meglio”.

Conncetivia voucher 2,5