Scafati. Furti al Palamangano e allo Stadio comunale Vitiello (video)

Scafati. Lo Stadio Comunale “Giovanni Vitiello” depredato del suo sistema elettrico, il PalaMangano razziato nella notte

Scafati. Furti al Palamangano e allo Stadio comunale Vitiello (video)

Lo Stadio Comunale “Giovanni Vitiello” depredato del suo sistema elettrico, il PalaMangano razziato nella notte. Allarme sicurezza per le strutture sportive. Dopo i recenti furti registrati all’interno del Polverificio Borbonico continuano gli episodi di delinquenza che hanno come obiettivo i luoghi di proprietà di Palazzo Mayer. Nella notte tra Domenica e Lunedì il primo attacco allo stadio comunale “Giovanni Vitiello”, con i malviventi che hanno approfittato degli impegni delle forze dell’ordine, impegnate nel presidio dei seggi elettorali, per introdursi furtivamente all’interno dello stadio per depredarlo di quasi tutti i materiali che costituiscono il sistema elettrico.

Conncetivia voucher 2,5

A caccia di rame

L’attenzione dei ladri si è concentrata particolarmente sul rame, facilmente piazzabile al mercato nero, e sui contenuti dei quadri elettrici, con danno economico all’ente che costerà, secondo le prime ricostruzioni dei tecnici, oltre 200 mila euro per il rifacimento. Un’operazione che sembra premeditata, con i malviventi che hanno dato l’impressione di saper dove attaccare e soprattutto come. A supporto della tesi, la presenza di due batterie inizialmente rimosse da un sistema di alimentazione e abbandonate dopo esser state utilizzate per l’utilizzo di strumentazioni elettriche.

L’allarme

Il primo segnale d’allarme è arrivato intorno le tre del mattino, quando il cortocircuito determinato dall’assenza di materiale ha provocato uno stop a una vicina antenna telefonica, con conseguente blocco della rete web. “Un attacco non solo alle cose, ma anche all’identità di una città” è il commento affranto dell’assessore allo sport Laura Semplice. “E’ un gesto di odio che ci darà non poche difficoltà in futuro per la fruizione dello stadio stesso, visto il danno ingente e la necessità di trovare soluzioni a breve termine” conclude Semplice.

Furto anche al PalaMangano

Sempre nella notte tra Lunedì e Martedì raid vandalico anche al PalaMangano, con i ladri che hanno scavalcato facilmente i cancelli riuscendo a scardinare una porta per accedere alla struttura. Una volta entrati, i malviventi hanno potuto razziare per le stanze, in concessione della Givova Scafati Basket, rubando diverso materiali di proprietà della società gialloblu, tra cui dei PC e un proiettore. Prima di darsi alla fuga sono stati trafugati anche un paio di condizionatori di proprietà dell’ente, con un danno economico di circa diecimila euro. Entrambe i casi sono stati prontamente denunciate alla Tenenza dei Carabinieri di via Oberdan agli ordini del Tenente Gennaro Vitolo, ma a prescindere dalle indagini è evidente lo squarcio inflitto a Scafati, città che dal punto di vista della sicurezza non trova più pace.

Il servizio è di Alfonso Romano