Caro bollette: il risparmio non è un’illusione in Campania grazie a Agroenergia

Ad analizzare il fenomeno in Campania è Giovanni Pepe, giovane co-founder di Agroenergia, nuova realtà che coinvolge professionisti del settore energetico sul territorio

Giovanni Pepe Agroenergia

L’analisi di Giovanni Pepe co-founder di Agroenergia

Aumentano i divari sociali. L’impennata delle bollette di luce e gas renderà sempre più difficile la vita per le famiglie che, pur appartenendo ad un ceto medio, riusciranno con più fatica a pagare tutte le spese mensili. Ad analizzare il fenomeno in Campania è Giovanni Pepe, giovane co-founder di Agroenergia, nuova realtà che coinvolge professionisti del settore energetico sul territorio.

Rincaro energia in Campania: quanto è grave?

“L’emergenza è sotto gli occhi di tutti. Ci sono attività locali che sono se-riamente in difficoltà e che sono destinate alla chiusura. Addirittura c’è chi mette le bollette fuori al proprio negozio, in segno di protesta. Per non parlare delle famiglie che rischiano di non poter accendere il riscaldamento quest’inverno.”

Quanto realmente incide la guerra in Ucraina sull’emergenza energetica?

“Il conflitto ha inciso in parte, ma il vero problema è che ormai da anni il nostro riferimento è il TTF (Title Transfer Facility), un mercato virtuale o-landese per lo scambio del gas naturale che presenta una volatilità dei prezzi fuori controllo. In questo ambito si sono innescate, secondo il nostro avviso, delle speculazioni finanziarie.”

Attualmente famiglie ed imprenditori come possono intervenire per arginare il problema?

“È possibile agire in tre modi: prima di tutto riducendo gli sprechi dove è possibile. E questo va anche a beneficio dell’ambiente. In secondo luogo, migliorando l’efficientamento energetico della casa o dell’azienda attra-verso l’utilizzo, ad esempio, di un impianto fotovoltaico o una caldaia a condensazione che permette in molti casi di ridurre il consumo di gas fino al 65% rispetto ad una caldaia tradizionale. Ed infine, informandosi sulla migliore tariffa luce e gas, facendo confronti con i vari fornitori. L’ideale sarebbe avere un prezzo fisso in questo momento di incertezza. Con questi accorgimenti non solo risparmieremo, ma daremo una grossa mano all’ambiente.”

Quindi è possibile ad oggi avere un prezzo fisso?

“Sì, noi ad esempio offriamo una tariffa fissa molto conveniente per il gas, sia per le famiglie che per le imprese. E stiamo cercando di fare lo stesso con l’elettricità.”

Come mai siete entrati nel settore energetico in un momento così delicato?

“E’ sicuramente una sfida impegnativa. Il nostro scopo è quello di aiutare concretamente le persone a noi vicine, sia in termini di prezzo che di assi-stenza. Non a caso il nostro logo recita “Agroenergia – Sempre accanto a te”, abbiamo voluto sottolineare la vicinanza che vogliamo avere con ogni nostro cliente, per abbattere tutte le barriere che potrebbero crearsi nella risoluzione di un problema.”

Come si può ricevere una consulenza con Agroenergia?

“E’ molto semplice. E’ possibile effettuare una consulenza totalmente gratuita sul nostro sito www.agro-energia.it oppure venire a trovarci nella nostra sede a Pagani, in via Alcide De Gasperi 237.”