Angri. Bretella M2. Il disagio dei residenti delle traverse: l’appello

Angri. Bretella M2. “Fate qualcosa così non si può andare avanti”. E’ il messaggio lanciato dai cittadini delle due traverse

Angri. Travrese Bretella M2 senza adeguata segnaletica
Angri. Travrese Bretella M2 senza adeguata segnaletica

Angri. Bretella M2. Il disagio dei residenti delle traverse: l’appello

“Fate qualcosa così non si può andare avanti”. E’ il messaggio lanciato dai cittadini delle due traverse aperte al traffico congiuntamente con la Bretella M2 che collega la rotatoria di Via Paludicelle con Via Stabia. Le due traverse connettono La Bretella realizzata dall’ANAS connette la trafficata via Dei Goti e viceversa. I residenti, già da settimane, anche con una raccolta firme indirizzata all’ente comune hanno chiesto, con nota allegata, di rivedere il flusso veicolare nelle strettoie delle due strade destinate, a quanto pare, originariamente a servitù di passaggio.

Segnaletica deficitaria

Le due traverse non sono state ben disciplinate dalla segnaletica stradale che da progetto iniziale prevedeva il sistema dei sensi unici. Prima dell’apertura della Bretella con una dettagliata nota protocollata agli atti d’ufficio, il neo gruppo consiliare “Progettiamo per Angri”, aveva chiesto che l’ordinanza sindacale relativa al transito nelle due traverse fosse “sospesa” – leggi qui cliccando su (Sospensione ordinanza traverse Bretella M2)

There is nothing to show here!
Slider with alias evoluzione not found.

Cittadini in rivolta

C’è subbuglio nelle due traverse, tanto da mobilitare i cittadini anche durante le ore notturne, a presidio dei due tratti di strada, per impedire che possano ingolfarsi e creare importanti problemi derivanti da pericolose manovre dei mezzi che imboccano le stradine.

Un’ordinanza da rivedere per le due traverse

La vita di gran parte dei residenti è stata completamente stravolta, in maniera negativa, dalla disordinata “ordinanza” che non apre abbia tenuto conto dei carichi del transito veicolare nei due sensi di marcia, critico nelle restrizioni delle carreggiate alla quale si aggiunge anche una segnaletica deficitaria e approssimativa.

Luciano Verdoliva