Baronissi. Stufa a gas prende fuoco, donna messa in salvo dai carabinieri

Appartamento in fiamme. Tempestivo l'intervento dei carabinieri

carabinieri mercato san severino
carabinieri mercato san severino

Il comunicato stampa

Conncetivia voucher 2,5

Attraverso comunicato stampa i Carabinieri rendono nota l’operazione con cui hanno messo  in salvo a Baronissi una donna la cui casa aveva preso fuoco a causa di una stufa a gas.

L’operazione

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino, unitamente a quelli del Comando Stazione di Baronissi, nel primo pomeriggio di ieri sono intervenuti presso l’abitazione di una donna del luogo dove si era sviluppato un incendio originatosi da una stufa alimentata da bombola a gas.

La dinamica

I Carabinieri, allertarti da una chiamata di soccorso pervenuta alla centrale operativa della Compagnia di Mercato San Severino da parte di una vicina di casa della malcapitata che aveva visto fuoriuscire fiamme dall’appartamento, hanno tempestivamente individuato la residenza della donna ed una volta all’interno sono riusciti, in attesa dell’intervento dei vigili del fuoco, a contenere le fiamme ed a chiudere la valvola di sicurezza della bombola, poi spostata sul balcone dall’abitazione per così scongiurare più grave pericolo a persone e cose.

I soccorsi

Il personale sanitario del 118 intervenuto per la circostanza ha provveduto ad assistere la proprietaria dell’immobile ed a medicare uno dei militari che nel corso dell’intervento ha riportato una lieve scottatura alla mano. Le operazioni di messa in sicurezza degli ambienti sono state eseguite dai Vigili del Fuoco.