Scafati. Successo per “Caccia alla Voce”, I° festival della canzone di Scafati

E’ Gaia Giordano la vincitrice. Organizzata dall’associazione “Fantastica”, la kermesse musicale si è tenuta nei giorni 8-9-10 dicembre al teatro San Francesco

E’ Gaia Giordano, appena 14enne, la vincitrice di “Caccia alla voce”, il festival di voci nuove della città di Scafati. Organizzata dall’associazione “Fantastica”, la kermesse musicale si è tenuta nei giorni 8-9-10 dicembre al teatro San Francesco. Un successo di pubblico e di partecipazione, con 19 concorrenti in gara. A votare cinque giudici ogni serata diversi, scelti dagli organizzatori nel mondo della musica, cultura e giornalismo. “Con questa manifestazione siamo entrati nella storia dello spettacolo scafatese e zone limitrofe – le parole di Peppino Fattoruso, direttore artistico e portavoce di Fantastica – Un evento che sino ad oggi mai era stato organizzato a Scafati. Un plauso a chi con tanta passione ha organizzato e gestito tutto l’evento in tre serate ed in piena autonomia, grazie al contributo di noti commercianti e professionisti”.

Sono cinque i ragazzi premiati. Argento per Raffaella Romano, bronzo per Daniele Esposito. Quarto e quinto posto per Chiara D’Orio e Alessia Vastola. Alla vincitrice la possibilità di registrare in uno studio discografico. Al quintetto è stato donata invece una piccola nota in legno realizzata a mano dal maestro scultore scafatese Antonio Sorrentino. A premiare, nella serata finale di sabato 10 dicembre, il Sindaco di Scafati Cristoforo Salvati. Ad accompagnare i giovani talenti sul palco la “Pure Music Band”, docenti della Pure Music Art della maestra di canto Carmen Vitiello, rigorosamente dal vivo, con direttore d’orchestra il maestro Antonello Buonocore, anche lui scafatese doc. La serata finale ha visto la partecipazione dell’artista Gigione, mentre ad accompagnare nella conduzione il buon Fattoruso, la bella Paola Torrente, già miss Italia Curvy 2016 e volto noto nel mondo dello spettacolo nazionale.

“Oggi si è creata una famiglia, non è stato facile, ma abbiamo consegnato alla città un festival destinato a diventare un must. Un appuntamento che vogliamo ripetere ogni anno, crescendo tutti assieme”, le parole di un emozionato Peppino Fattoruso. Ai vincitori anche la possibilità di prendere parte ad una manifestazione internazionale che si terrà nelle isole di Tenerife.
Adriano Falanga