Angri. In arrivo oltre 735mila euro a favore dei dipendenti del Comune

È quanto previsto da una delibera di giunta con attinenza alle spettanze previste dal Contratto collettivo decentrato integrativo del personale relativamente all'anno 2022.

Angri. Il Comune
Angri. Il Comune

In arrivo oltre 735mila euro a favore dei dipendenti del Comune. È quanto previsto da una delibera di giunta con attinenza alle spettanze previste dal Contratto collettivo decentrato integrativo del personale relativamente all’anno 2022.

Parere favorevole sulla regolarità contabile e sulla compatibilità normativa ed economico-finanziaria è stato espresso anche dal Collegio dei revisori dei conti composto da Marilena De Simone (presidente), Nicola Tino e Gianluigi Iovane. Sullo sfondo gli accordi frutto di un’intesa tra le delegazioni trattanti di parte pubblica e di parte sindacale.

È riportato nel parere dell’organo tecnico che “a corredo di ogni contratto le pubbliche amministrazioni redigono una relazione tecnico-finanziaria ed una relazione illustrativa utilizzando gli schemi appositamente predisposti e resi disponibili tramite i rispettivi siti istituzionali del Ministero dell’Economia e Finanze d’intesa con il Dipartimento della Funzione Pubblica”.

Il denaro che andrà ad irrobustire le buste paga dei lavoratori andrà a coprire diverse voci: indennità di turno, di rischio, di disagio, di maneggio valori, le progressioni orizzontali, il servizio esterno dei vigili oltre ad altri specifici compensi come previsto da CCNL.

La proposta di deliberazione è stata formulata dall’assessore con delega al personale Bonaventura Manzo e ha trovato parere favorevole unanime da parte degli altri colleghi assessori. Una buona notizia, quindi, per i comunali che potranno così avere stipendi più pesanti sui cui poter contare per affrontare il carovita.

Pippo Della Corte