Pagani. Un pullman incendiato in occasione di Paganese-Casertana

Nonostante il piano di sicurezza le due tifoserie entrano a contatto e partono gli scontri, un pullman viene incendiato

La peggiore dimostrazione dell’umanità legata al tifo. Oggi pomeriggio 22 gennaio intorno alle ore 14:30 si sono verificati scontri e tafferugli tra gruppi organizzati, riconducibili o meno ad ultras, delle due tifoserie. Nella baraonda a prendere fuoco è un pullman dei tifosi casertani.

Il fatto

La gara era stata attenzionata dagli enti preposti e le preoccupazioni sono state purtroppo rispettate. A circa mezzo kilometro dallo stadio Marcello Torre i tifosi di entrambi le compagini si sono impattate, con primi tafferugli a cui è seguito il famoso incendio del pullman, utilizzato dai tifosi casertani. Alla base però dell’episodio culmine degli scontri ci sarebbe un presunto errore, con il piano viario varato ad hoc per la trasferta non rispettato dalla guida del mezzo, finendo così nel percorso riservato ai tifosi locali. Invece di uscire dall’autostrada A30 si sarebbe optato per un’uscita precedente.

2023

Si ricomincia quindi anche con il nuovo anno ad assistere ad episodi di inaudita violenza, frutto di una cultura abominevole ed esaltata. Il clima di sicurezza e preoccupazione di Prefetto ed istituzioni non riesce a tappare tutti i buchi, e negli spiragli nascono tragedie di guerriglia come queste.