Sant’Egidio. Poste Italiane, c’è anche l’Uffico Postale del paese nel Progetto Polis

I cittadini potranno richiedere anche negli Uffici Postali, certificati anagrafici e di stato civile, la carta d’identità elettronica, il passaporto, il codice fiscale e molto altro

Progetto Polis

C’è anche l’Ufficio Postale di Sant’Egidio del Monte Albino tra quelli dei 7.000 comuni italiani con una popolazione al di sotto dei 15 mila abitanti protagonisti del Progetto Polis di Pоstеitaliane, presentato lunedì scorso a Roma. In platea 7.000 tra Sindaci e rappresentanti delle amministrazioni dei comuni coinvolti. Tra di loro, anche Massimo Attianese, che ha partecipato all’iniziativa su delega del Sindaco Antonio La Mura.

I vantaggi

Grazie al Progetto Polis, i cittadini potranno richiedere anche negli Uffici Postali, certificati anagrafici e di stato civile, la carta d’identità elettronica, il passaporto, il codice fiscale per i neonati, certificati previdenziali e giudiziari, e numerosi altri servizi che si aggiungono a quelli postali, finanziari, logistici, assicurativi e di telecomunicazione.

Il progetto

Inoltre il progetto tenderà la mano pure alla mobilità verde attraverso l’installazione di 5 mila colonnine di ricarica per i mezzi elettrici e di 1.000 impianti fotovoltaici. Una rivoluzione che dunque riguarderà anche l’Ufficio Postale di Sant’Egidio.

Presentazione progetto

Alla presentazione romana del progetto hanno presenziato, tra gli altri, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. A fare gli onori di casa, l’Amministratore delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante, la Presidente di Poste Maria Bianca Farina e il Condirettore Giuseppe Lasco.