Violenza domestica. Aggredisce moglie e scaglia la figlia di 2 anni a terra, arrestato

Solo un miracolo ha impedito che accadesse l'irreparabile, ma la piccolina, ferita alla testa, ha perso molto sangue ed è svenuta

Violenza domestica

Ennesimo caso di violenza domestica, che avrebbe potuto avere un epilogo ben più funesto. Ad intervenire i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ischia che hanno tratto in arrestato ieri sera un 41enne che aveva picchiato e quasi strangolato la moglie e la figlioletta di 2 anni, quest’ultima scagliata a terra con forza tanto da farle perdere i sensi.

Bimba viva per miracolo

Violenza reiterata da parte dell’uomo che, dipendente da alcool e stupefacenti, maltrattava la famiglia fino ad arrivare nell’ultimo episodio a ferire la figlia in modo grave, scaraventandola letteralmente al suolo. Solo un miracolo ha impedito che accadesse l’irreparabile, ma la piccolina, ferita alla testa, ha perso molto sangue ed è svenuta.

La richiesta di aiuto

La mamma disperata ha attirato l’attenzione dei vicini che hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine e i sanitari i quali hanno trasportato le due vittime in ospedale.

Le ferite

Per la donna prognosi di sette giorni mentre la bimba si trova ancora in osservazione e per fortuna non è in pericolo di vita. L’aggressore è stato arrestato.