Pagani. Tifosi diffamati, Il sindaco De Prisco sporge denuncia

Pagani. La nota del sindaco Raffaele Maria De Prisco. Tifosi della Provincia di Salerno additati come delinquenti da due poliziotti

Pagani. Amministrazione De Prisco
Pagani. Amministrazione De Prisco

Pagani. Tifosi diffamati, Il sindaco De Prisco sporge denuncia

La nota del sindaco Raffaele Maria De Prisco. Tifosi della Provincia di Salerno additati come delinquenti da due poliziotti, sporta formale denuncia per diffamazione aggravata.

La nota del sindaco

Ho appena dato mandato all’avvocato Carlo De Martino di sporgere formale denuncia per diffamazione aggravata nei confronti dei due poliziotti del Commissariato di Sorrento che con un post pubblico hanno diffamato i tifosi dell’intera provincia di Salerno, a cui nella partita di ieri (Sorrento Calcio – Paganese Calcio) era stata vietata la trasferta.

“Ma vuoi vedere che forse senza i delinquenti anche lo stadio è bello?” la dichiarazione pubblicata su un profilo del social network Facebook da uno dei due.
Anche questa è una forma di violenza, la tanto acclarata violenza che qualcuno vorrebbe appiccicare addosso ingiustamente a tutta la categoria di tifosi, che segue con passione la propria squadra.

Non permetterò a nessuno, di qualunque grado e ruolo, di diffamare la nostra Città in nessun modo. Sono sicuro che anche le forze dell’ordine non lo permetteranno.

Nota stampa