Sarno. Carabinieri arrestano 50enne indagato per atti persecutori aggravati

L'uomo, non accettando la conclusione della relazione sentimentale, nella giornata di domenica, avrebbe minacciato l'ex.

Carabinieri 2022
Carabinieri 2022

I Carabinieri del Stazione di Sarno,  nella notte, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto M.V., 50enne del luogo, indagato per atti persecutori aggravati.

L’uomo, non accettando la conclusione della relazione sentimentale, nella giornata di domenica, avrebbe minacciato l’ex compagna recandosi presso l’abitazione della stessa con un fucile da caccia esplodendo vari colpi intimandola di affacciarsi al balcone e danneggiando un’auto in sosta, per poi darsi alla fuga rendendosi irreperibile.

I Carabinieri della locale Stazione, immediatamente intervenuti, hanno attivato le ricerche dell’uomo rintracciandolo la scorsa notte nella sala d’attesa dell’ospedale di Sarno,

I militari, a seguito di perquisizione, hanno inoltre rinvenuto all ‘interno di un casolare nella disponibilità del medesimo, l’arma, un fucile da caccia illegalmente detenuto, che il 50enne avrebbe utilizzato a scopo intimidatorio.

L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Salerno