Non ce l’ha fatta il piccolo Valerio, investito da un’auto mentre era in bici

Troppo gravi le ferite riportate alla testa dal bambino, investito da una Lancia Y guidata da un 19enne

E’ morto dopo quattro giorni di ricovero all’ospedale di Caserta il piccolo Valerio, 12 anni, investito da un’auto mentre era in bici il due giugno scorso

L’incidente è avvenuto a San Nicola la Strada, comune alle porte del capoluogo.

Troppo gravi le ferite riportate alla testa dal bambino, investito in via Leonardo da Vinci da una Lancia Y guidata da un 19enne di San Nicola, che è stato indagato inizialmente per lesioni gravissime, imputazione che ora diventerà di omicidio stradale; nell’impatto con l’auto, il 12enne è volato sul parabrezza della vettura, sbattendo la testa violentemente e poi finendo sul selciato.

La Polizia municipale di San Nicola la Strada diretta da Alberto Negro sta facendo ulteriori accertamenti, con il coordinamento della Procura di Santa Maria Capua Vetere, per ricostruire con esattezza la dinamica. L’investimento è avvenuto ad un incrocio, e sembra che il 19enne in auto non abbia notato il 12enne in bici, non essendoci segni di frenata. Grande dolore a San Nicola la Strada; in questi giorni i cittadini si sono stretti attorno ai familiari del 12enne, rimasto in coma in terapia intensiva per quattro giorni. Poi oggi la terribile notizia che ha gettato la cittadina nel dolore.