Poggiomarino. Tutto pronto per la festa patronale

Poggiomarino si sta preparando alla festa più attesa dell'anno, in onore del Santo Patrono Sant'Antonio di Padova

Rachele Sorrentino - Agro24
Rachele Sorrentino - Agro24
Poggiomarino. Tutto pronto per la festa patronale

Poggiomarino si sta preparando alla festa più attesa dell’anno, in onore del Santo Patrono Sant’Antonio di Padova.

Una sinergia

Per l’occasione, come da consuetudine, l’assessorato agli Eventi retto da Rachele Sorrentino ha collaborato con il Comitato Festa di Sant’Antonio per definire il calendario degli eventi: “È il terzo anno che braccio a braccio con il comitato mi ritrovo a pensare, promuovere, lavorare per la festa patronale.

La delega agli Eventi è una delega che deve avere a cuore la gioia dei cittadini, i sorrisi dei cittadini, la voglia di incontrarsi dei cittadini, è per questo che ogni anno mi spinge ad alzare sempre di più l’asticella.

Con il comitato festa, che ringrazio, e tutta l’Amministrazione, abbiamo voluto puntare su un cast artistico di alto profilo, che rispondesse ai gusti un po’ di tutti. Confermiamo, infatti ,la scelta di rispondere ai bisogni delle diverse fasce d’età” afferma l’assessora al ramo Rachele Sorrentino.

Il programma

Si parte il 12 Giugno prossimo con lo spettacolo Cabaret di Peppe Iodice che introduce il concerto del giovanissimo Gabriele Esposito, spettacolo finanziato dalla Città Metropolitana.  Il 13, la Statua di Sant’Antonio che è tornata a fare visita agli abitanti di Poggiomarino, dopo anni di restrizioni dovute alla pandemia, arriverà in piazza De Marinis per la Santa messa e poi sarà accompagnata in Chiesa con il saluto tradizionale dell’incendio del Campanile, momento pirotecnico atteso da credenti e non. La festa continua il 14 Giugno con le esibizioni dei talenti di Poggiomarino che si alterneranno con le scuole di danza locali, il 15 con i concerti rapper per i giovanissimi, il 16 arriverà il trio comico “I Ditelo Voi“.

L’attesa

Grande attesa per l’evento finale, sabato 17 Giugno, il concerto del neo melodico Franco Ricciardi. “La festa del nostro Santo Patrono nasce dalla collaborazione dell’amministrazione comunale con lo storico comitato festa, è frutto del lavoro di un intero paese, dal nostro Padre Aldo agli esperti di musica interpellati. La festa patronale è la festa di tutti, è l’evento più sentito dai poggiomarinesi. Noi siamo pronti per emozionarci insieme. Ringrazio personalmente i privati benefattori che non hanno fatto mancare il loro contributo prezioso. Scendiamo in piazza e viviamo Poggiomarino” fa sapere il primo cittadino Maurizio Falanga.