Scafati. Il Sindaco Aliberti fa il punto della situazione con i tecnici dell’Ente per PICS e PNRR

Entro fine anno saranno conclusi i lavori per la Villa comunale, il Centro sociale e la scuola di Mariconda, la pubblica illuminazione, il parco giochi e l'area sgambamento adiacente alla pista  ciclabile.

PICS e finanziamenti PNRR, il Sindaco Aliberti fa il punto della situazione con i tecnici dell’Ente

Entro fine anno saranno conclusi i lavori per la Villa comunale, il Centro sociale e la scuola di Mariconda, la pubblica illuminazione, il parco giochi e l’area sgambamento adiacente alla pista  ciclabile. Prevista l’apertura dei cantieri per Piazzetta 31, l’area attrezzata verde in via Corbisiero, l’area giochi in via Fosso dei Bagni, le scuole in via Iorio e via Genova. Oggi in programma un incontro con il Vice Presidente della Regione Fulvio Bonavitacola per il Polo Scolastico.

Questa mattina il Sindaco Pasquale Aliberti ha incontrato nella sua stanza i tecnici PNRR dell’Ente insieme al responsabile di settore per fare il punto della situazione relativamente allo stato di attuazione delle opere pubbliche già avviate e quelle in fase di programmazione, sia nell’ambito dei PICS (Programmi Integrati Città Sostenibile) che dei finanziamenti Pnrr. 

La dichiarazione del sindaco Pasquale Aliberti

“Un incontro importante che ha consentito di sbloccare alcune procedure ferme al palo e definire la tempistica rispetto ad interventi che gli scafatesi attendono da tempo. Entro il 31 dicembre di quest’anno concluderemo i lavori che interessano la Villa comunale, il Centro sociale di Mariconda, la pubblica illuminazione, il parco giochi e l’area sgambamento adiacente alla pista ciclabile. Tutte opere finanziate nell’ambito dei Programmi Integrati Città Sostenibile. Abbiamo, poi, pianificato le attività relative al completamento della scuola di Mariconda, chiusa ormai da anni. La consegna dei lavori, per un valore di 500mila euro, è prevista per il 31 dicembre prossimo. Per quanto concerne gli interventi da realizzare nell’ambito del Pnrr, i progetti sono stati rivisitati ed entro la fine di quest’anno apriremo i cantieri di Piazzetta 31, dell’area attrezzata verde in via Corbisiero, dell’area gioco in via Fosso dei Bagni. Stessa tempistica anche per i lavori di consolidamento delle scuole in via T. Iorio e via Genova e per il Fondo Nappo per il quale è prevista a breve la firma del Protocollo di Intesa con il Ministero degli Interni. Il bene confiscato alla camorra deve aprirsi alla Città, tornando ad essere fruibile da parte di tutti i cittadini e non solo dell’associazione “Libera”. Pur rispettandone le attività, è ormai politicizzata come risultato dalla campagna elettorale. Con questo progetto vogliamo far prevalere l’idea di uno Stato che vince confiscando un bene sottratto alla criminalità organizzata e restituendolo agli scafatesi. Per il Polo Scolastico, ci auguriamo che dall’incontro previsto per oggi pomeriggio con il Vice Presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, nonostante le problematiche sollevate rispetto ai tempi di realizzazione, emergano novità importanti per scongiurare la perdita di quei finanziamenti che nel 2016 abbiamo ottenuto attraverso la rendicontazione di fondi retrospettivi. Infine, diventerà realtà anche la riqualificazione di Palazzo Mayer la cui progettazione sarà pronta entro ottobre”.