Nocera Inferiore. Prevenzione istituzionalizzazione dei minori e sostegno alle famiglie

Approvato nuovo progetto per la prevenzione dell’istituzionalizzazione dei minori e il sostegno alle famiglie Il nuovo programma P.I.P.P.I. si affianca al finanziamento triennale PNRR di € 211.500,00

Nocera Inferiore.
Paolo de Maio neo sindaco di Nocera Inferiore

Approvato nuovo progetto per la prevenzione dell’istituzionalizzazione dei minori e il sostegno alle famiglie Il nuovo programma P.I.P.P.I. si affianca al finanziamento triennale PNRR di € 211.500,00

L’approvazione

La dirigente del Settore socio-educativo, Nicla Iacovino, annuncia l’approvazione da parte della Regione Campania del nuovo progetto P.I.P.P.I. per la prevenzione dell’istituzionalizzazione dei minori e il sostegno alle famiglie in condizione di grave disagio socio-economico per l’Ambito Sociale So1-1.

L’assessore alle politiche sociali

«Il nuovo programma si affianca all’investimento PNRR 1.1.1 con cui il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali aveva già riconosciuto, a gennaio 2023, un finanziamento triennale di € 211.500,00, in cluster con Agro Solidale (S01-3) e Comunità Sensibile (S01-2)» dichiara l’assessore alle politiche sociali, Federica Fortino.

La consigliera delegata

«Il progetto è denominato con l’acronimo P.I.P.P.I. – Programma Intervento Prevenzione Istituzionalizzazione – e si ispira alla resilienza di Pippi Calzelunghe, come metafora della forza dei bambini nell’affrontare situazioni difficili» spiega la consigliera delegata Annarita Ferrara.

Il presidente della commissione consiliare politiche sociali

«Il programma prevede interventi di educativa domiciliare e sostegno alla famiglia per la prevenzione del disagio minorile e per rafforzare le capacità genitoriali» aggiunge Alfonso Romano, presidente della commissione consiliare politiche sociali.

Il sindaco

«Con questa ulteriore approvazione di candidatura in area sociale, di fatto, raddoppiamo il budget disponibile per intervenire con misure a sostegno di situazioni di marginalità sociale, per dare un concreto supporto a famiglie e bambini in condizioni di fragilità» ha dichiarato il Sindaco, Paolo De Maio.