L’Asl Salerno mantiene gli impegni. La soddisfazione della Cisl Fp

I Segretari della CISL FP di Salerno Miro Amatruda Segretario Generale ed Alfonso Della Porta Segretario Provinciale - esprimono grande soddisfazione e plaudono tutta la direzione strategica.

Domani nell’ASL Salerno partono le procedure per la progressione economica orizzontale nel rispetto degli impegni assunti con il sindacato ma sicuramente grazie alla determinazione del manager Gennaro Sosto, il quale non solo sta caratterizzando la propria azione attraverso un confronto serrato con le organizzazioni sindacali ma, in continuità con gli accordi dei precedenti direttori generali, sta portando a termine i vincoli anche assunti da altri , mostrando attenzione alle problematiche dei lavoratori e alle dinamiche della contrattazione integrativa.

I Segretari della CISL FP di Salerno Miro Amatruda Segretario Generale ed Alfonso Della Porta Segretario Provinciale – esprimono grande soddisfazione e plaudono tutta la direzione strategica – Germano Perito e Primo Sergianni rispettivamente direttori amministravo e sanitario e dei dirigenti che hanno reso possibile ai lavoratori interessati vedersi garantiti un diritto – Enza Zito Direttore Servizio Personale e Giovanni Angione Dirigente Dirigente Responsabile del Settore Giuridico poiché l’avvio delle procedure e la promozione della valorizzazione del personale dà un senso compiuto alla importanza del lavoro svolto dall’attuale management dell’azienda sanitaria. Sulla questione – dichiara il Segretario Generale della CISL FP Amatruda – il manager Sosto aveva preso impegni già all’atto del suo insediamento e con tutte le difficoltà incontrate ha mantenuto gli impegni presi a testimonianza della volontà di realizzare sane relazioni sindacali ma soprattutto rispetto verso tutti i lavoratori dell’ente. L’avvio delle procedure era stato anche un nostro impegno – dichiara il Coordinatore della RSU ASL Salerno Enzo Ferrara – assunto durante le elezioni della rappresentanza sindacale unitaria, punto rilevante della nostra piattaforma rivendicativa, ed è stata tenacemente chiesta e ottenuta grazie alla convinzione e partecipazione di tutti i nostri delegati – L’azienda in poco meno di un anno con difficoltà sta cercando di regolarizzare procedure interne, favorire l’adeguamento delle dotazioni organiche rielaborando un piano del fabbisogno triennale del personale, avviando assunzioni e concorsi interni, la riorganizzazione dei servizi, adeguamento indennitario, sta proseguendo nelle fasi di stabilizzazione dei precari – conclude il Segretario Provinciale Della Porta – questioni su cui è intervenuta e continua a realizzarsi il confronto con i sindacati. Ovviamente da parte nostra vorremmo una accelerazione procedurale ma purtroppo ci rendiamo conto che la ASL Salerno è un’azienda complessa e spesso non uniforme su tutto il territorio ma, come sempre, noi della CISL FP non c tiriamo indietro se ci viene chiesto di approfondire per migliorare servizi e condizioni dei lavoratori.
Miro Amatruda – Alfonso Della Porta – Enzo Ferrara