Incidente stradale. Coinvolti il sindaco e il vicesindaco di Nocera Inferiore e il sindaco di Sarno

Rientravano dai festeggiamenti in onore di Sant’Alfonso. Gridano al miracolo. I sindaci di Nocera Inferiore e Sarno Paolo De Maio e Giuseppe Canfora, insieme al vice sindaco di Nocera Inferiore Umberto Iannotti, sono rimasti vittime ieri sera di un violento incidente stradale.

Gridano al miracolo. I sindaci di Nocera Inferiore e Sarno Paolo De Maio e Giuseppe Canfora, insieme al vice sindaco di Nocera Inferiore Umberto Iannotti, sono rimasti vittime ieri sera di un violento incidente stradale. Rientravano dai festeggiamenti in onore di Sant’Alfonso.

Dopo aver preso parte alla celebrazione religiosa in piazza Sant’Alfonso officiata dal cardinale Semeraro insieme ai colleghi di tutto l’agro ed alle autorità civili, religiose e militari. Al termine della celebrazione religiosa il primo cittadino di Sarno ha chiesto la cortesia al collega nocerino di essere riaccompagnato a casa a Sarno. Lungo l’arteria periferica di Pagani, in via Corallo, improvvisamente hanno visto spuntare un’auto fiat punto che ha travolto l’auto di servizio del comune di Nocera dove gli amministratore viaggiavano.

Con loro anche il vicesindaco di Nocera Inferiore Umberto Iannotti. L’auto che veniva dalla direzione opposta ha perso il controllo, forse a seguito di un guasto al semiasse andandosi a schiantare contro la vettura del Comune di Nocera, una Alfa 159 di colore scuro.

Per fortuna tutti gli occupanti sono rimasti illesi ma lo spavento è stato enorme. Ad avere la peggio il lato guida dell’auto ma miracolosamente anche lo storico autista dell’ente nocerino non ha riportato alcuna conseguenza. Paura per il conducente della fiat punto intrappolato tra le lamiere della sua auto e per il forte impatto.

Sul posto i carabinieri della locale tenenza, allertati immediatamente i soccorsi il conducente della punto è stato estratto dall’auto e per lui sono stati avviati i necessari controlli sanitari. Sarebbe potuta finire peggio ma forse la mano da lassú del Santo paganese ha scongiurato il peggio.

FONTE TELENUOVA