Eboli. Blitz dei Nas nelle sale operatorie dell’ospedale

Riscontrate irregolarità strutturali e alcune lacune legate probabilmente alla pulizia che in pochi giorni i vertici dell’ospedale dovranno risolvere

Blitz dei carabinieri del Nas in una delle sale operatorie dell’ospedale “Maria Santissima Addolorata”.

Le irregolarità

Ravvisate alcune irregolarità strutturali e alcune lacune legate probabilmente, secondo le prime indiscrezioni trapelate, alla pulizia che in pochi giorni i vertici dell’ospedale dovranno risolvere, pena secondo quanto avrebbero riscontrato gli inquirenti la chiusura del polo operativo. A colpire i dipendenti dell’ospedale è stata una notizia filtrata nelle ultime ore.

La richiesta di ispezione

Sarebbe stato proprio un medico, come riferisce  La Città,  del “Maria Santissima Addolorata” a chiedere l’ispezione dei Nas. Un caso singolare che nella cittadina ebolitana viene ritenuto come un «colpo basso ai danni del primario dello stesso reparto», spiegano nei corridoi ospedalieri.

Le controversie

Ci sarebbe secondo i ben informati «della gelosia professionale» alla base della richiesta partita dal camice bianco in servizio nella struttura ospedaliera ebolitana. Il risultato è la gestione sempre più «complicato del reparto». Le irregolarità evidenziate dai Nas, infatti, saranno risolte nei prossimi giorni senza grossi sforzi.