Angri. Esposito: “L’amministrazione boicotta la ZTL” (video)

Angri. Via Di Mezzo è una attrattiva commerciale unica ma dimenticata dall’amministrazione comunale. Lo sostiene Gianluigi Esposito

Angri. Gianluigi Esposito: “L’amministrazione boicotta la ZTL”

Via Di Mezzo è una attrattiva commerciale unica ma dimenticata dall’amministrazione comunale. Lo sostiene Gianluigi Esposito storico gestore che nel centro storico ha investito energie e forze economiche. Via Di mezzo conta interessanti attività di ristorazione conosciute in tutta la regione. Oggi Esposito, a mezzo social, lancia il grido di allarme. “La città è attraversata da una crisi sociale e commerciale e punta il dito accusatore contro chi doveva regolare la movida, un’asse fatto di ipocrisia, miopia e leggi inventate, tra la politica che governa e alcuni settori amministrativi”, sostiene allarmato Esposito, evidenziando il grande flop della ZTL, un vero smacco perché non viene disciplinata e né rispettata.

There is nothing to show here!
Slider with alias evoluzione not found.

Guarda anche Pagani: Ruggiero: “Alt mezzi pesanti in Via De Gasperi” (video)

ZTL boicottata

Alla base della crisi per Esposito c’è la mancata disciplina della ZTL e dei sui possibili miglioramenti. Addirittura, secondo Esposito, Angri rischia di perdere il finanziamento per istallare le telecamere nel centro storico e istituire una ZTL nel centro cittadino con gravi ripercussioni su tutta la movida.

Il servizio è di Alfonso Romano