Tragedia nel napoletano. Farmacista 40enne schiacciata dalla sua auto

Ha parcheggiato in salita, è scesa, ma l’auto ha cominciato a muoversi: ha provato a fermarla, ma è stata schiacciata

Una tragedia che ha scosso l’intera comunità.  La giovane donna ha parcheggiato in salita, è scesa, ma l’auto ha cominciato a muoversi: ha provato a fermarla, ma è stata schiacciata.

E’ morta così, a Casalnuovo, alle porte di Napoli, una farmacista quarantenne residente a Somma Vesuviana – Filomena La Montagna – che si stava recando al lavoro.

Sull’incidente le indagini sono in corso, specie per capire se il freno a mano fosse difettoso o se non sia stato inserito.

Sta di fatto che la vettura si è mossa ed ha accelerato la sua corsa in discesa fino a travolgere la donna che cercava di arrestarla e che è finita schiacciata tra la sua auto e un’altra parcheggiata lungo la strada.

Sui social il cordoglio del sindaco di Casalnuovo, Massimo Pelliccia, che parla di un “drammatico incidente” in cui “una giovane donna 40enne è morta in tragiche circostanze dopo essere stata investita dalla sua stessa auto lasciata in sosta vicino al luogo di lavoro. Un incidente terribile sul quale le forze dell’ordine stanno facendo chiarezza. Siamo vicini alla famiglia per questa immane tragedia che ha lasciato l’intera comunità sotto shock”.

“Mena”, come era conosciuta, viene anche ricordata dal Santuario della Madonna della Speranza di Marigliano, il Comune di dove era originaria e dove si terranno i funerali.