Nocera Inferiore. Il fiume Sarno monitorato con il “river watch” (video)

Nocera Inferiore. Al Consorzio di Bonifica avvio del progetto river - watch per il monitoraggio del sistema reticolare fluviale del Sarno

Nocera Inferiore. Il fiume Sarno monitorato con il “river watch”

Al Consorzio di Bonifica nel kick off meeting, ovvero la riunione di avvio progetto si è parlato del river – watch. Il progetto di monitoraggio del sistema reticolare fluviale del Sarno attraverso l’osservazione delle micro plastiche e altri derivati presenti nel fiume, la portata fluviale e la caratterizzazione in genere del materiale. Osservazioni fatte tramite il computer vision, che consiste nell’installazione di un articolato sistema di monitoraggio con telecamere fisse lungo il fiume. Ben quattro università metteranno a disposizione di questo progetto, finanziato con i fondi Prin, tutto il loro know – how. Il fiume Sarno è stato scelto come progetto pilota dalle università.

Guarda anche Angri. Pochi millimetri di pioggia e Via Longa si allaga (video)

Attenzione sul fiume malato

L’attività di ricerca quindi si concentrerà sul fiume Sarno per sviluppare un sistema di monitoraggio basato su tecniche ottiche e il coinvolgimento dei cittadini. Verranno sviluppate applicazioni e algoritmi per elaborare i filmati catturati dai cittadini e dalle telecamere fisse. I dati rilevati in diversi punti del reticolo faciliteranno l’implementazione di strumenti di modellizzazione per descrivere e prevedere il trasporto degli inquinanti nel bacino idrografico del Sarno.

Studi umanistici

Il progetto prevede anche una sezione etnografica visto il coinvolgimento attivo e partecipe dei cittadini, interessante dal punto di vista delle scienze sociali ed umanistiche che si declinano con quelle scientifiche.

La presenza del Consorzio di Bonifica Integrale

A dare slancio a questa prima fase del progetto è proprio il Consorzio di Bonifica Integrale del fiume Sarno.

Il servizio è di Luciano Verdoliva