Sant’Egidio Calcio. Buscè e compagni proiettati all’Atletico Pagani

I ragazzi di mister Moscariello sono reduci da 3 risultati utili consecutivi.

Sant’Egidio Calcio. Dopo la vittoria contro la capolista Città di Campagna, il Sant’Egidio di mister Moscariello viene fermato sul 2-2 dalla Sanseverinese nell’ultima azione del match. Allo stadio “A.Spirito” di Sant’Egidio del monte Albino, è andata in scena una partita molto equilibrata e ricca di emozioni, ben giocata da entrambe le squadre. Nonostante la pioggia delle ore precedenti, il terreno di gioco era in buone condizioni e anche il pubblico ha riempito gran parte della tribuna, facendo sentire il proprio sostegno ai suoi beniamini. Le due compagini  hanno regalato un primo tempo certamente poco noioso, caratterizzato da diverse occasioni da goal, e da tre traverse colpite, di cui due dalla Sanseverinese (con Tirri e Tozza) e una dal Sant’Egidio (con Veneziano).

Il punteggio si è sbloccato nella ripresa grazie all’attaccante dei leoni, Raffaele Buscè: il numero 9 scatta sul filo del fuorigioco, viene servito perfettamente da D’Antuono, e poi con un preciso pallonetto scavalca il portiere avversario, portando in vantaggio i padroni di casa. La rete del vantaggio sembrava dare maggiore fiducia alla manovra del Sant’Egidio, ma dopo un quarto d’ora è arrivato il pareggio degli ospiti con Tirri, che ha trasformato un calcio di rigore spiazzando il portiere Coticelli. Attimi di paura nel finale di partita, quando il terzino biancoblù Coppola, a seguito di un’azione di gioco, è atterrato sul campo mettendo male il braccio, rimediando una dolorosa lussazione al gomito destro. Il giocatore, dopo aver ricevuto i primi soccorsi sul terreno di gioco, è stato poi trasportato all’ospedale di Nocera Inferiore con l’autoambulanza.

Oggi il calciatore sta meglio e tramite le pagine social ufficiali della squadra ha voluto mandare un messaggio per rassicurare tutti: “Sto bene, spero di recuperare il prima possibile per continuare ad aiutare la squadra. Sarò sempre vicino ai miei compagni per sostenerli”. Coppola tornerà a disposizione di mister Moscariello tra qualche settimana. Dopo il suo brutto infortunio, il Sant’Egidio ha reagito da grande squadra e, sempre con Buscè, è riuscito a ritrovare il vantaggio a pochi minuti dalla fine: l’attaccante è entrato in area di rigore con uno stop di petto a seguire e con un bel diagonale mancino non ha dato scampo al portiere Genovese.

Sant’Egidio Calcio. Parla il bomber Buscè

Buscè non entrava nel tabellino dei marcatori da 5 turni, e con questa doppietta ha raggiunto quota 3 reti in campionato. Queste le dichiarazioni del nuovo capocannoniere biancoblù a fine gara: “E’ stato bello ritornare al goal dopo diverse partite; ho sempre fatto buone prestazioni, aiutando la squadra, ma le reti di oggi hanno coronato il periodo positivo che stavo affrontando. Fino ad ora avevo sempre segnato fuori casa, ma segnare ed esultare davanti ai nostri tifosi è stato ancora più bello. I miei due goal li dedico a mia mamma e alla mia fidanzata.” Buscè, inoltre, si è proiettato verso la sfida del prossimo turno, il derby contro l’Altetico Pagani: “E’ una bella squadra, forte individualmente, con un buon mister e sarà certamente una battaglia che si giocherà su un campo bellissimo, quello del mio paese (Angri ndr). Bisognerà portare i 3 punti a casa per il semplice motivo che possiamo farlo!”. Nei minuti di recupero del match, anche il calciatore biancoblù Antonio Rispoli ha subito un infortunio: il giocatore, a seguito di uno scontro fortuito con un compagno di squadra, ha ricevuto un brutto colpo al naso. Rispoli è stato subito trasportato, assieme a Coppola, all’ospedale di Nocera Inferiore dove gli è stata diagnosticata la rottura del setto nasale.

Anche Rispoli ha voluto rassicurare tutti tramite le pagine ufficiali social: “Grazie a tutti per il supporto, tornerò presto!”. L’esterno offensivo è stato operato ieri e tornerà a disposizione tra qualche settimana. Nell’ultimo minuto di recupero, precisamente al settimo, il Sant’Egidio ha subito la beffa poiché la Sanseverinese è riuscita a trovare la rete del definitivo pareggio con Donadio, direttamente da calcio di punizione, nell’ultima occasione della gara. Pochi istanti dopo il goal l’arbitro ha fischiato la fine, decretando il terzo risultato utile consecutivo per la squadra di mister Moscariello, con il rammarico di non aver conquistato il bottino pieno.I leoni raggiungono quota 10 punti nella classifica del girone D, restando un punto sotto la Sanseverinese.

Sant’Egidio Calcio: leoni proiettati all’Atletico Pagani

La prossima sfida vedrà il Sant’Egidio impegnato nel derby contro l’Atletico Pagani, uno stimolo in più per dare continuità ai risultati. Gli avversari arrivano a questa partita con 8 punti in classifica e sono reduci dalla pesante sconfitta rimediata in casa della Città di Campagna (5-2). “Sarà una partita molto importante, ma ci stiamo preparando bene, faremo un gran derby. Ci arriviamo dopo 3 risultati utili consecutivi, ma soprattutto dopo 3 ottime prestazioni, dove abbiamo battuto una grande squadra come il Campagna e quasi battuto un’ottima squadra come la Sanseverinese subendo il pareggio all’ultimo minuto. L’Atletico Pagani è un’altra squadra importante, non bisogna farsi ingannare dalla classifica. L’obiettivo è di dare continuità alle prestazioni positive, domenica dopo domenica”. Così il tecnico dei leoni, Gianluca Moscariello.

La gara, valida per l’ottava giornata di campionato, si giocherà domenica alle ore 14:30, allo stadio “P.Novi” di Angri.

Francesco Monaco