BMTA di Paestum. La Pro Loco Buccino Volcei Aps ha presentato le sue nuove attività

Il tutto grazie all'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia, che è stata presente all'importante evento dedicato alla celebrazione della ricchezza culturale e del patrimonio archeologico internazionale.

La Pro Loco di Buccino Volcei Aps ha partecipato con entusiasmo per il 25° anno consecutivo alla BMTA di Paestum grazie all’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, che è stata presente all’importante evento dedicato alla celebrazione della ricchezza culturale e del patrimonio archeologico internazionale.

Erano presenti quattro comitati regionali: la Campania, la Lombardia, la Puglia e il Friuli-Venezia Giulia.

In questa edizione speciale,  all’interno del padiglione Unpli, la Pro Loco ha presentato con orgoglio nuove attività e progetti per l’anno a venire. Queste iniziative prendono vita dall’impegno, dalla professionalità e dalla condivisione degli obiettivi territoriali, basandosi su una solida base di esperienza ultradecennale dell’associazione.

Un esempio di successo è rappresentato dal format presentato nel 2022 proprio durante la scorsa edizione della BMTA, intitolato “I giovani e la fornace delle idee”. Questo format ha coinvolto migliaia di giovani ed è in costante crescita, diffondendosi tra gli istituti scolastici. Il suo obiettivo è promuovere l’apprendimento attraverso l’azione, la cooperazione e la condivisione, incoraggiando gli studenti a mettere da parte la competizione personale e a sviluppare abilità pratiche e creative.

Le attività realizzate e quelle che si realizzeranno con il prezioso contributo delle Pro Loco di Romagnano al Monte e Urbs Nuceria, del Consorzio AMST, dell’Associazione culturale SPQR e dell’Istituto Statale A. Galizia porteranno alla realizzazione condivisa del progetto “Con le mani nella storia, tra arte e culture antiche”.

Questo progetto è già stato sostenuto da vari enti, istituti scolastici e associazioni. È strutturato per coinvolgere giovani, studenti e famiglie in una serie di incontri e laboratori di archeologia sperimentale e living history, con l’obiettivo di divulgare, formare e promuovere il patrimonio del territorio Alto Medio Sele e Tanagro, un tesoro di cultura e storia unico da preservare e condividere con il resto del mondo, come qualsiasi altra parte di questa straordinaria Italia.

In un periodo storico in cui la cultura in Italia affronta sfide particolari, questo progetto rappresenta un’opportunità unica per dimostrare quanto i piccoli borghi possano essere accoglienti e come bambini, studenti, famiglie e docenti possano essere straordinari “Fruitori di Cultura”. È anche un valido mezzo per sensibilizzare grandi e piccoli alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio materiale ed immateriale custodito in questi luoghi.
La Pro Loco di Buccino Volcei Aps invita chiunque sia interessato a questa straordinaria avventura a unirsi, condividendo esperienze e professionalità, al fine di scoprire e valorizzare l’essenza e il patrimonio di un vasto territorio e dei piccoli borghi che lo compongono.

Aldo Severino