Furti d’auto: sgominate 2 bande

I ladri avrebbero perpetrato una serie di furti di autovetture tra gennaio e maggio del 2022. Complessivamente, sarebbero stati commessi 45 furti.

I Carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno messo in atto un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura locale. L’azione rientra in un’ampia indagine condotta sulla base di attività criminali legate a furti di autovetture che coinvolgevano le province di Salerno e Avellino.

I Sospettati e le Misure Cautelari

G.S., G.D., R.P., M.P., C.M. e R.I. sono i sospettati coinvolti nell’indagine e, come risultato dell’operazione dei Carabinieri, sono stati posti agli arresti domiciliari.

L’Accusa e l’Attività Criminale

Secondo l’ipotesi accusatoria avanzata dalle autorità, S. e D., insieme ad altri indagati appartenenti a un secondo gruppo, avrebbero perpetrato una serie di furti di autovetture tra gennaio e maggio del 2022. Complessivamente, sarebbero stati commessi 45 furti.

Il Periodo e la Modalità Operativa

Gli episodi criminali, secondo quanto emerso dalle indagini, si concentrano nel periodo compreso tra gennaio e maggio del 2022. Durante questo arco temporale, i sospettati avrebbero operato con un modus operandi mirato, compiendo furti di autovetture in diverse località delle province coinvolte.

Coinvolgimento di Due Gruppi Criminali

L’indagine ha portato alla luce l’esistenza di due distinti gruppi criminali coinvolti nelle attività illecite. S. e D. sono stati individuati come presunti protagonisti di uno di questi gruppi, mentre altri sospettati sono stati associati al secondo. L’azione coordinata dei Carabinieri ha consentito di porre fine alle attività di entrambi i gruppi, sottolineando l’efficacia delle forze dell’ordine nell’affrontare il crimine organizzato.

Le Località Coinvolte nei Furti

I furti, secondo le indagini, hanno interessato diverse località, creando un’allerta nella comunità locale. Tra i comuni colpiti figurano Salerno, Battipaglia, Pontecagnano Faiano, Vietri Sul Mare, Avellino e Atripalda. L’impatto di queste azioni criminali ha sicuramente generato preoccupazione tra i residenti e sollevato la necessità di un’azione decisa da parte delle forze dell’ordine.