Conferenza Unesco a Napoli: tutela del patrimonio culturale in primo piano

Conferenza Unesco Cultural Heritage in the 21st Century il 27 novembre a Palazzo Reale di Napoli

Unesco
Unesco
Conferenza Unesco a Napoli: tutela del patrimonio culturale in primo piano

Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, insieme al viceministro degli Affari Esteri Edmondo Cirielli, il direttore aggiunto dell’Unesco Ernesto Ottone Ramirez e il sindaco Gaetano Manfredi, inaugureranno la Conferenza Unesco Cultural Heritage in the 21st Century il 27 novembre a Palazzo Reale di Napoli. Promossa da Antonio Tajani e Sangiuliano, l’evento, sostenuto da Maeci, MiC e il Comune di Napoli, sarà aperto dal presidente Sergio Mattarella.

Capitale mondiale della cultura

Napoli diventerà per tre giorni la capitale mondiale della cultura, accogliendo 200 delegazioni globali per discutere la tutela del patrimonio culturale immateriale. Incontri e seminari tratteranno temi cruciali, dalla tutela durante i conflitti al contrasto al traffico illegale di beni culturali, alle sfide ambientali e alla sostenibilità del turismo. La conferenza si concluderà con l’adozione di una Call of Action per migliorare la tutela del patrimonio culturale su scala internazionale.

Natalia Pepe