Nocera Inferiore. Per il commercio ci sono contributi a fondo perduto

Incentivi economici a sostegno del commercio nocerino attraverso contributi a fondo perduto

Nocera Inferiore. Antonio Franza
Nocera Inferiore. Antonio Franza
Nocera Inferiore. Per il commercio ci sono contributi a fondo perduto

E’ stato pubblicato sul BURC n. 83 del 27/11/2023, l’Avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno dell’attività economica delle MPMI, che svolgono attività di commercio al dettaglio, localizzate nell’ambito dei distretti del commercio di cui alla DGR N. 387/2021 formalmente riconosciuti e iscritti nei rispettivi elenchi alla data di pubblicazione dell’Avviso.

La misura

La misura consiste in un contributo una tantum, a titolo di ristoro e senza vincolo di rendicontazione, nella misura massima della variazione in diminuzione dei ricavi subita nell’annualità 2020 rispetto all’annualità 2019. Il progetto fu proposto a Nocera Inferiore con delibera di indirizzo per i Distretti del Commercio dall’ex assessore delegato Antonio Franza.

Le parole di Franza

L’Amministrazione di Manlio Torquato fu la prima, in Regione Campania, ad adottare un atto in tal senso, svolgendo un ruolo di riferimento per tanti altri Comuni interessati all’iniziativa. La pubblicazione da parte della Regione Campania dell’Avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno dell’attività economica delle MPMI, che svolgono attività di commercio al dettaglio, localizzate nell’ambito dei distretti del commercio è una bella notizia che evidenziano l’ottimo lavoro svolto in passato da Franza e Torquato. A oggi una “proroga” dei termini consentirono all’attuale amministrazione De Maio di concludere l’iter di riconoscimento. Ora il bando va pubblicizzato.

Clicca qui per il bando

Gerardo Vicidomini